Prolungati i divieti di circolazione a seguito dei valori riscontrati di PM10. Città per città, vediamo chi può e chi non può circolare

La grande levata di scudi contraria ai blocchi del traffico che le principali città italiane hanno approntato in seguito al monitoraggio riscontrato dei valori di PM10 superiore ai limiti sia in termini quantitativi che di tempo, non ha sortito alcun effetto, tanto più che tre dei principali centri metropolitani della nostra Penisola - Roma, Milano e Torino - hanno confermato e prolungato i propri divieti sino al 16 Gennaio.

Come funziona il blocco del traffico a Torino

Iniziamo dal capoluogo piemontese dove la sindaca Chiara Appendino, ha firmato già dallo scorso 13 Gennaio l'ordinanza di divieto di circolazione per le seguenti categorie:

Autoveicoli Diesel Euro 2 ed Euro 3 adibiti al trasporto di persone - compresi giorni festivi - dalle ore 08.00 alle ore 19.00. Autoveicoli Diesel adibiti al trasporto merci dal lunedi al venedi con orario 08.00 - 19.00 e nelle fasce 08.30 - 14.00 e 16.00 - 19.00 il sabato ed i festivi.

Autoveicoli Diesel Euro 4 ed Euro 5 immatricolati prima del primo gennaio 2013, ed autoveicoli Benzina Euro 1 adibiti a persone tutti i giorni - festivi compresi - dalle ore 08.00 alle ore 19.00. Autoveicoli Diesel Euro 4 ed Euro 5 adibiti al trasporto merci tutti i giorni - compresi festivi - nelle fasce orarie 08.30 - 14.00 e 16.00 - 19.00.

Dunque potranno circolare i veicoli dotati di alimentazione a benzina a partire dai mezzi omologati Euro 2, i Diesel immatricolati dopo il 1° gennaio 2013, e naturalmente i mezzi dotati di propulsione ibrida ed elettrica.

VEICOLI CHE NON POSSONO CIRCOLARE FINO AL 16 GENNAIO  
Autoveicoli Diesel Euro2 - Euro3 per trasporto persone 08.00 -19.00
Autoveicoli Diesel Euro2- Euro3 per trasporto merci 08.00 - 19.00 e 08.30 - 14.00 e 16.00 - 19.00 (festivi)
Autoveicoli Diesel Euro4 - Euro5 (prima del 01/01/2013) 08.00 - 19.00
Autoveicoli Diesel Euro4-Euro5 trasporto merci 08.30-14.00 e 16.00 - 19.00
VEICOLI CHE POSSONO CIRCOLARE  
Benzina da Euro2  
Diesel immatricolati dopo il 1° gennaio 2013  
Ibride / elettriche  

Come funziona il blocco del traffico a Milano

Il capoluogo lombardo, a seguito del limite di PM10 superato per 10 giorni, ha attivato le limitazioni previste per il 2° livello di criticità.

Dunque si prevede il divieto di circolazione di Veicoli a Gasolio Euro 4 per trasporto persone dal lunedi alla domenica (tutti i giorni, festivi inclusi) dalle 8:30 alle 18:30; veicoli a Gasolio Euro 4 per trasporto merci dal lunedi alla domenica dalle ore 08.30 alle 12.30.

Inoltre, nota extra, è fatto divieto di utilizzo di generatori di calore domestici a biomassa legnosa con prestazioni inferiori a 4 stelle in tema di classificazione ambientale, ovviamente in presenza di un impianto di riscaldamento alternativo.

Dunque potranno circolare vetture ibride ed elettriche, vetture a benzina e Diesel a partire dai mezzi omologati Euro 5.

VEICOLI CHE NON POSSONO CIRCOLARE FINO AL 16 GENNAIO  
Veicoli Diesel Euro4 per trasporto persone 08.30 - 18.30 (Tutti i giorni, festivi inclusi)
Veicoli Diesel Euro4 per trasporto merci 08.30 - 12.30 (Tutti i giorni, festivi inclusi)
VEICOLI CHE POSSONO CIRCOLARE  
Benzina  
Diesel da Euro5  
Ibride / elettriche  

Come funziona il blocco del traffico a Roma

La Capitale ha esteso i limiti alla circolazione tramite l'ordinanza 12/2020, oltre ai già presenti divieti previsti dal D.C.S n 4/2015, sino al 16 gennaio 2020 nella cosiddetta "Fascia Verde".

Dunque non potranno circolare dalle ore 07.30 alle ore 20.30 i ciclomotori e motoveicoli Euro 0 ed Euro 1, gli autoveicoli a benzina Euro 2; nelle fasce orarie dalle ore 7.30 alle ore 10.30 e dalle ore 16.30 alle ore 20.30 gli autoveicoli Diesel Euro 3, Euro 4 e successive. Inoltre, il Comune di Roma indica come Ordinanza n.12 del 14/01/2020 da seguire per capire le classi di appartenenza dei veicoli esentati e derogati.

Dunque, potranno circolare tutti gli automezzi elettrici ed ibridi, oltre ai mezzi benzina a partire dall'omologazione Euro 3 in poi, ed i ciclomotori e motoveicoli a benzina a partire dall'omologazione Euro 2.

VEICOLI CHE NON POSSONO CIRCOLARE FINO AL 16 GENNAIO  
Ciclomotori e motoveicoli Euro0 ed Euro1 07.30 - 20.30
Autoveicoli Benzina Euro2 07.30 - 20.30
Autoveicoli Diesel Euro6 07.30 - 10.30 e 16.30 - 20.30
VEICOLI CHE POSSONO CIRCOLARE  
Ciclomotori e Motoveicoli benzina Euro2  
Benzina da Euro3  
Ibride / Elettriche