Lievi modifiche attese per la fine del 2020, una questione di dettagli

La MINI Countryman si avvicina al restyling di metà carriera. Il compatto SUV inglese è stato già oggetto di numerosi test su strada ed ora sta entrando nella fase finale di prova, come testimoniano queste nuove foto spia sulla neve.

Fotogallery: MINI Countryman Restyling, le foto spia sulla neve

Cosa cambia

Il facelift è ancora pesantemente camuffato e per questo non è facile intuire la possibile forma della griglia o dei nuovi fari anteriori, ma nel complesso il frontale dell'auto appare più piatto, e c'è la possibilità che arrivino anche i proiettori a matrice di LED. Al posteriore un nuovo disegno della fanaleria, ma non molto altro. Non ci sono anticipazioni sugli interni, tuttavia dovrebbe debuttare un nuovo sistema di infotainment con un più grande schermo touch.

Mini Countryman Facelift Spy Photos

Poche differenze nella gamma dei motori, confermando quindi un range dal 1.5 Turbo a 3 cilindri al 2.0 Turbo a 4 cilindri forte di 306 CV nella versione JCW. Dovrebbe restare anche la trazione integrale on-demand. Ad ogni modo, il segreto avrà vita breve: la Countryman restyling è attesa nel 2020, probabilmente al Salone di Parigi di ottobre.