La nuova Golf GTI si "scopre" su Instagram: ecco il posteriore, grintoso ma senza eccessi

Con l’avvicinarsi del Salone di Ginevra, in programma dal 5 al 15 marzo, iniziano ad emergere le novità che saranno svelate nel corso della rassegna. Fra queste ci sarà la nuova generazione della Volkswagen Golf GTI, un mito fra le berline a 5 porte più pepate, che sembra fare la prima apparizione in una immagine pubblicata su Instagram (sotto), dove si vede la parte posteriore in veste definitiva e senza camuffature.

 

Sportiva, non estrema

A spiccare è il pronunciato spoiler posteriore, ma si notano anche i cerchi in lega dal disegno specifico e il fascione ridisegnato, che integra l’estrattore dell’aria e due ampi scarichi.

Sono questi dettagli a conferire un’aria più grintosa alla nuova Golf GTI, che al pari delle scorse generazioni avrà un look più deciso ma non troppo appariscente: come si vede dalla nostra ricostruzione grafica, infatti, sono l’assetto ribassato, le prese d’aria maggiorate nel fascione e il tipico listello rosso nella mascherina a differenziale dalle Golf meno pepate.

Liscia da 245 CV o "gasata" da 290

Il motore della Golf GTI 2020 dovrebbe essere un’evoluzione del 2.0 turbo, lo stesso utilizzato dal vecchio modello e dalla cugina Audi S3: la potenza, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe raggiungere i 245 CV per la Golf GTI ed i 290 CV per la GTI più veloce, che dovrebbe chiamarsi GTI TCR anziché GTI Performance. Il cambio sarà manuale a 6 marce o robotizzato doppia frizione a 7, mentre la trazione resterà solo anteriore.

Fotogallery: Volkswagen Golf GTI, le foto spia

Foto di: Automedia