Investiti 100 milioni di euro. Il progetto sarà realizzato entro la metà del 2022

Il percorso virtuoso di Audi verso il mondo delle zero emissioni passa anche per la propria "coscienza interna", o meglio, per i propri siti. Con un investimento di circa 100 milioni di euro a Ingolstadt si è deciso di investire in un progetto che prevede l'installazione di una colonnina di ricarica elettrica ogni dieci parcheggi negli stabilimenti della Casa dei Quattro Anelli. Un progetto che sarà realizzato entro la metà del 2022.

Disponibili per tutti

Un processo virtuoso che si vuole innescare e mettere in circolo dunque, tanto più che l'utilizzo delle colonnine di ricarica non sarà solo appannaggio di dei dipendenti Audi, ma di chiunque ne vorrà usufruire pubblicamente. 

Non solo Ingolstadt

Analizzando il piano in cifre, secondo quanto riferito dalla Casa, saranno oltre 4500 i punti di ricarica che verranno installati per "contribuire alla transizione energetica del trasporto privato". Solamente nello stabilimento principale di Ingolstadt vi saranno 3500 punti di ricarica disponibili, mentre 1000 saranno installati a Neckarsulm, e poco meno di 100 a Bruxelles e Győr dove, tra l'altro, è già disponibile un'infrastruttura di ricarica con una potenza assorbita totale di 21 megawatt, praticamente il consumo di una città di circa 14.000 abitanti.

Progetto evoluto

Un progetto, che non prevede solo l'approvvigionamento e lo stoccaggio energetico, ma anche un sistema a più ampio raggio che prevede anche una propria mappa di navigazione, su base Google Maps, che consente ai dipendenti di vedere in tempo reale dove sono disponibili terminali di ricarica.

Un primo passo in direzione di quel sistema di comunicazione che ha decretato in questi anni il processo di utilizzo di Tesla con i Supercharger. D'altro canto, la sfida futura nel mondo dell'elettrico non sarà semplicemente la disponibilità e lo stoccaggio dal punto di vista quantitativo, ma anche l'utilizzo e la disponibilità a reimmettere nella rete la propria energia, quello che oggi viene definito sistema Vechle-to-grid.

Fotogallery: Audi investe 100 milioni sulle colonnine negli stabilimenti