La pioggia caduta nei giorni precedenti ha aiutato a diminuire la concentrazione di polveri sottili. Ecco chi potrà circolare

L'acqua e la pioggia per una volta amica delle automobili. Il maltempo degli ultimi giorni ha permesso di ripulire strade e aria delle città italiane. Diretta conseguenza, il ritorno dei valori della concentrazione di polveri sottili sotto i limiti imposti dai comuni a livello emergenziale.

Dunque, i tre principali centri urbani legati ai blocchi del traffico - Roma, Milano e Torino - possono revocare le misure di emergenza temporanee di primo e secondo livello che tanto hanno fatto discutere in questi giorni, mantenendo dunque solamente le limitazioni stagionali permanenti. Già, ma qual è la situazione attuale?

La situazione del traffico a Roma

A Roma, dopo circa quindici giorni di rilevamenti oltre i limiti, il maltempo e le piogge dello scorso sabato hanno contribuito a diminuire la concentrazione di Pm10, rientrando dunque nei parametri per metro cubo.

Giove Pluvio ha aiutato la Capitale quindi più del traffico veicolare. Secondo quanto riferito dall'Arpa però, vi sarebbe un ulteriore aumento previsto delle polveri sottili, a partire dalla metà di questa settimana. Le limitazioni, ad oggi, rimangono dunque per quella che viene definita "Fascia Verde" per tutti i mezzi benzina pre Euro 1, Euro 1 e Diesel Euro 2 e inferiori.

VEICOLI CHE NON POSSONO CIRCOLARE  
Benzina Pre Euro 1, Euro 1
Diesel Pre Euro 1, Euro 1, Euro 2

La situazione del traffico a Torino

Il capoluogo piemontese, dopo l'allarme scattato dato dall'allerta di secondo livello, si potrà tornare a circolare. Dunque, via libera (anche) alle auto benzina Euro 1 e Diesel Euro 4 e 5. Una delibera valida sia per Torino che per i comuni della cintura intorno il capoluogo. Da sottolineare come, ovviamente, rimangano inalterati i divieti per i Diesel Euro 0 ed Euro 1.

VEICOLI CHE NON POSSONO CIRCOLARE  
Benzina Pre Euro 1
Diesel Euro 0, Euro 1

La situazione del traffico a Milano

A partire da quest'oggi, il capoluogo lombardo tornerà a circolare senza più le limitazioni date dall'emergenza di secondo livello per i comuni con più di 30.000 abitanti. Dunque, anche i Diesel Euro 4 potranno tornare per strada sia a Milano che nell'hinterland. Rimangono quindi i limiti stagionali permanenti, che regolano l'utilizzo di auto benzina Euro 0 e Diesel Euro 3 e precedenti.

VEICOLI CHE NON POSSONO CIRCOLARE  
Benzina  Euro 0
Diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3