Già esauriti i 2.000 esemplari all'anno per l'Italia: chi non l'ha prenotata deve aspettare il 2021

Dovranno avere pazienza gli italiani alla ricerca di una nuova Suzuki Jimny. La casa giapponese ha annunciato infatti che la piccola fuoristrada è sold out per il 2020, dopo che a gennaio sono stati ordinati o acquistati tutti i 2.000 esemplari previsti annualmente per l’Italia.

“Le forti richieste sin dal lancio hanno superato la capacità produttiva esaurendo in largo anticipo tutto il contingente previsto”, ha fatto sapere Suzuki.

Una speranza dagli importatori

Chi non si è assicurato una delle Jimny attese per il 2020, in alteri termini, dovrà aspettare il 2021 o rivolgersi al mercato degli importatori, che fanno arrivare in Italia esemplari destinati ad altri Paesi europei.

Piccola, ma tosta

Lanciata nel 2018, la Jimny ha un motore benzina aspirato 4 cilindri 1.5 da 102 CV, che insieme alle dimensioni ridotte (è lunga solo 3,65 metri), al peso ridotto (1.090 kg) e all’efficace trazione integrale la rendono quasi inarrestabile in fuoristrada. E' questa caratteristica ad averne decretato il successo in tutto il Mondo.

Fotogallery: Suzuki Jimny, la prova su strada