In questa puntate delle “Dritte” una speciale classifica sulle migliori Sportive presentate negli ultimi 12 mesi

Un anno è appena passato, e se il 2020 sta già entrando nel suo fermento tra novità e prossime presentazioni, vogliamo fare un salto indietro per un ultimo bilancio automobilistico. Uno di quei bilanci che...piacciono tanto ai petrolhead. Sarà la prima delle top3 che tratteremo in queste Dritte di Andrea.

Oggi? Tre auto sportive a trazione anteriore, posteriore e integrale. E per rendere la questione ancora più piccante, punteremo su tre nazionalità diverse per i tre tipi di trazioni. Unica regola? Auto presentate nel 2019. E' una classifica ovviamente molto personale, dunque soggetta chiaramente a critiche o conferme. Dunque, nel caso di Andrea, sportive sì, ma con prestazioni e costi accessibili.

Sportive a trazione anteriore

In questo caso il pensiero va immediatamente ai nostri cugini oltralpe con la Renault Megane R-S Trophy-R e quel suo anteriore davvero fantastico. 500 esemplari per una limited edition sviluppata in tempi record da un team dedicato. Leggerezza la parola d'ordine con tantissimi dettagli come i cerchi in carbonio, scarico Akrapovic in titanio, cofano in materiali compositi. Il 1.8 turbo eroga 300 CV e 420 Nm di coppia, cambio manuale a 6 rapporti o doppia frizione a sette.

Sportive a trazione posteriore

A differenza della Megane, in questo caso vi vogliamo parlare di una vettura che il nostro prode ha guidato in pista, e che ha soddisfatto ogni aspettativa: la Porsche Cayman GT4. La tedesca rimane un'auto simbolo del 2019, e lo sarà anche per gli anni a venire. Sicuramente c'è chi ha pensato anche alla BMW M2 CS, ma è stata esclusa perchè Andrea...non l'ha ancora guidata!

Sportive a trazione integrale

Ecco, per loro...vogliamo rimandarvi al nostro video. Non penserete che vi avremmo spoilerato interamente questa Dritta vero? Ok ok, vi diamo un indizio. Si tratta di una vettura che viene dal Sol Levante. Ora, se volete avere soddisfazione o conferme, non resta che premere play, godervi questa Dritta di Andrea e commentare le vostre preferenze.