Lo ha annunciato su Facebook il sindaco Beppe Sala e da oggi scatta il piano di emergenza di primo livello per abbassare lo smog

“Milanesi e turisti si preparino a trascorrere una giornata in città a piedi, in bici, sui mezzi pubblici ed elettrici”. Si chiude così il post pubblicato su Facebook da Beppe Sala, nel quale il sindaco di Milano ha annunciato il blocco del traffico per domenica 2 febbraio. Una giornata nella quale i mezzi con motore a combustione rimarranno fermi, così da riportare – si spera – i livelli di PM10 sotto i livelli di guardia.

 

Attive le misure di primo livello

Livelli superati per 4 giorni di seguito, cosa che ha fatto attivare al Comune di Milano le “misure temporanee ed emergenziali di primo livello per il miglioramento della qualità dell’aria” che si traducono nell’estensione a sabato e domenica delle limitazioni dell’accesso in Area B.

Vale a dire blocco della circolazione per i veicoli più inquinanti (benzina Euro 0 e fino a diesel Euro 4 senza FAP) dalle 8.30 alle 18.30 entro un’area che copre il 72% del territorio comunale.

Secondo le rilevazioni dell’ARPA (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente) il livello di polveri sottili nei giorni scorsi era di 80 microgrammi per metro quadrato, un valore ben superiore ai 50 microgrammi/km2 considerato il livello limite.

Blocco del traffico a Milano, chi può circolare

Il blocco del traffico del 2 febbraio sarà attivo dalle 10.00 alle 18.00 e riguarderà tutti i mezzi con motore a combustione. Qui trovare l'ordinanza. Potranno circolare:

  • Auto ibride
  • Auto elettriche
  • Mezzi per micromobilità (monopattini etc...)
  • Flotte appartenenti a servizi di car sharing
  • Veicoli con contrassegno portatori di handicap (con titolare contrassegno a bordo)
  • Veicoli con contrassegno CD e CC

Le uniche zone non coinvolte saranno quelle nei pressi dei parcheggi di interscambio con i mezzi pubblici:

  • Cascina Gobba,
  • Forlanini,
  • San Donato 1 e 2,
  • Bisceglie,
  • Lampugnano,
  • Molino Dorino
  • San Leonardo,
  • Famagosta,
  • tratto stradale di via Ripamonti tra il Comune di Opera e via Gagini
  • tratto stradale compreso tra le Cascine Guascona e Guasconcina ed il capolinea della linea automobilistica del trasporto pubblico locale in via Jemolo.

Inoltre, per facilitare afflusso e deflusso nei pressi dello stadio San Siro per la partita Milan - Verona, dalle ore 12 saranno aperti alla circolazione i seguenti tratti:

  • via Sant’Elia - nel tratto compreso tra le vie Natta e Diomede;
  • via Diomede - nel tratto compreso tra le vie Sant’Elia e Caprilli;
  • via Natta;
  • via Montale - nel tratto compreso tra le vie Natta e Ippodromo;
  • via Patroclo - nel tratto compreso tra le vie Ippodromo e Achille;
  • via Achille;
  • viale Caprilli;
  • piazzale dello Sport;
  • via degli Aldobrandini;
  • via Palatino;
  • via Rospigliosi;
  • piazza Axum;
  • via Harar;
  • via Tesio;
  • via Novara - nel tratto compreso tra l’innesto alla tangenziale Ovest e via Harar.