Ormai sembra non mancare molto al lancio del modello definitivo

BMW ha sorpreso quasi tutti nel settembre dello scorso anno, quando ha presentato al Salone di Francoforte in anteprima la Concept 4 per la prossima generazione della Serie 4.

Non che non ci si aspettasse di vederla, ma i massicci reni della calandra hanno fatto scalpore, nel bene e nel male. Quella però rimane un concept, mentre ora sono trapelate le foto spia delle auto da produzione vere e proprie.

Fotogallery: BMW M4 Coupé 2021 foto spia

Cosa si intravede

Nonostante il camuffamento completo si riescono a intravedere i catarifrangenti laterali arancioni, simbolo che si tratta di un'auto con specifiche americane, mentre i ritagli sulla copertura per i sensori di parcheggio rivelano la vernice del veicolo in prova: alcuni sostengono sia la nuova tonalità del verde "Isle of Man" metallizzato (codice C4G) che debutterà con la M3/M4, ma è probabile che la tinta definitiva sarà più scura.

Alcune fonti dicono che l'auto sia in realtà verniciata color Giallo "Sao Paulo" (codice C4H), un'altra nuova tonalità che arriverà con il duo marchiato M. Prende il nome dall'Autodromo Jose Carlos Pace e rappresenta il primo colore M non metallizzato dai tempi del Rosso Imola, ovvero più di 20 anni fa.

A parte il colore esterno, si capisce facilmente che non si tratta di una Serie 4 qualunque: a giudicare dagli specchietti specifici, dai grossi freni e soprattutto dai quattro scarichi lasciano intuire che sia sicuramente una M4. La configurazione più rigida delle sospensioni con un'altezza di marcia ridotta è un'ulteriore prova che si tratti della variante più sportiva della Serie 4.

Quando arriva

BMW ha già confermato che introdurrà le nuove M3 berlina e la M4 Coupé nel corso del 2020. Alcune fonti sostengono che la presentazione ufficiali avrà luogo quest'estate, ma la produzione non inizierà prima di novembre. Se così fosse, le consegne ai clienti sarebbero programmate per l'inizio del 2021.

Una cosa è certa: ci saranno molte configurazioni fra cui scegliere. BMW ha più volte confermato che sarà possibile optare per la trazione posteriore o quella integrale, per il cambio manuale o quello automatico, e per varie potenze del motore. Unico limite, ma non una novità, il cambio manuale non è abbinale all'xDrive. Arriverà anche una versione M4 Cabrio, molto probabilmente l'anno prossimo.