La piccola giapponese si ispira alla CX-30 e arriva in concessionaria col solo motore 1.5 mild hybrid a benzina

La Mazda2 di terza generazione, appena rinnovata in diversi dettagli di stile e dotazioni, arriva in concessionaria e lo fa con due livelli di potenza e un prezzo base di 17.800 euro. La novità più importante di questa Mazda2 restyling sta proprio nel motore mild hybrid 1.5 benzina da 75 e 90 CV, prima elettrificazione per la piccola della Casa giapponese.

A questo si aggiunge una serie di aggiornamenti allo stile che partono dal frontale con mascherina più “importante”, arriva ai gruppi ottici posteriori e si chiude con i cerchi in lega di nuovo design. Da non dimenticare è poi l’arrivo sulla Mazda2 restyling dei sedili di nuovo disegno, delle sospensioni aggiornate e della connettività di bordo compatibile con Apple CarPlay e Android Auto.

Fotogallery: Mazda2 restyling 2020

Faccia da grande

Partendo proprio dallo stile esterno, quello che più caratterizza il restyling, troviamo sulla rinnovata Mazda2 una cornice cromata di dimensioni maggiori che oltre a incorniciare la mascherina si estende fin sotto i fari e offre un look più largo in stile Mazda3 e CX-30.

Mazda2 restyling 2020

A cambiare sono anche entrambi i paraurti e la firma luminosa dei gruppi ottici, dove spiccano i fari a LED anteriori di serie su tutti gli allestimenti. I cerchi in lega da 16” hanno un nuovo disegno con una finitura lucida e nella parte bassa del frontale spiccano due sottili profili cromati.

Più silenzio

Dentro la Mazda2 restyling si possono notare nuovi rivestimenti in pelle, ma ancor più importanti sono gli interventi che non si vedono: quelli di insonorizzazione di cielo, portellone e passaruota posteriori che riducono il livello di rumorosità e vibrazioni nell’abitacolo. Nuova è anche la forma dei sedili, la presenza dello specchietto interno antiabbagliante automatico e il sistema Mazda Connect che si interfaccia con le applicazioni degli smartphone Apple e Android.

Mazda2 restyling 2020

Solo mild hybrid

In Italia la rinnovata gamma Mazda2 si compone di due versioni con motore mild hybrid 1.5 a benzina abbinate alla trazione anteriore e al cambio manuale a 6 marce. La versione d’accesso è la Mazda2 1.5L Skyactiv-G Mazda M Hybrid 6MT Evolve che costa 17.800 euro, ha 75 CV e 135 Nm di coppia; la velocità massima è di 171 km/h, per l’accelerazione da 0 a 100 km/h servono 11,4 secondi e il consumo dichiarato è di 4,1 l/100 km (94 g/km di CO2).

Mazda2 restyling 2020

La più potente Mazda2 da 90 CV e 148 Nm ha lo stesso prezzo base di 17.800 euro in allestimento Evolve, ma in più è disponibile anche nelle più ricche versioni Exceed (19.900 euro) ed Exclusive (22.550 euro). In questo caso la velocità massima tocca i 183 km/h e il tempo di accelerazione da 0 a 100 scende a 9,8 secondi.

Assetto rivisto

Fra le altre novità della Mazda2 restyling occorre citare anche le migliorie apportate a livello degli ammortizzatori per ottimizzare comfort e guidabilità, la presenza del sistema GVC Plus che tramite una leggera frenata alle ruote esterne facilita il riallineamento in uscita di curva e il sistema SCBS avanzato di frenata automatica d’emergenza.

Mazda2 restyling 2020