Invariata nello stile rispetto alla coupé, ma più pesante di 60 kg, ha una capote in tela che si apre in soli 7 secondi

Dopo la coupé, svelata a fine 2017, debutta la versione roadster della sportiva Aston Martin Vantage, le cui prime consegne sono attese dal terzo trimestre 2020. A distinguerla è la capote in tela ad azionamento elettrico, che si ripiega in soli 7 secondi all’interno di un vano dietro i sedili: è un record, stando alla casa inglese, perché nessun’altra convertibile è in grado di scoprirsi così rapidamente.

L'Aston Martin Vantage Roadster pesa 60 kg in più della Coupé e ferma l’ago della bilancia a 1.628 kg, ma questo dato (calcolato senza benzina e lubrificanti) si raggiunge ordinando i pacchetti a richiesta di parti alleggerite in materiali “nobili” come la fibra di carbonio. Resta la valida distribuzione dei pesi fra i due assi delle ruote, al 49% su quello anteriore e al 51% su quello posteriore.

Una sinfonia per le orecchie

La silhouette della Vantage Roadster, con il tetto chiuso, è identica alla coupé, e anche il motore non cambia, perché viene riproposto il V8 4.0 di provenienza Mercedes-AMG, con cui la casa inglese ha un accordo di collaborazione: sviluppa 510 CV a 6.000 giri e 685 Nm di coppia fra 2.000 e 5.000 giri.

Ne derivano prestazioni soltanto leggermente inferiori rispetto alla Vantage Coupé: lo sprint da 0 a 100 km/h viene portato a termine in 3,8 secondi, mentre la velocità massima è di 306 km/h. L’Aston Martin Vantage Roadster ha il cambio automatico a 8 marce, la trazione posteriore, le sospensioni a controllo elettronico, l’albero di trasmissione in fibra di carbonio e ruote in lega leggera di 20”, con dischi freno ventilati di 40 cm per le ruote anteriori e 36 cm per quelle dietro.

C'è l'imbarazzo della scelta

La Vantage Roadster avrà compresi nel prezzo quattro scarichi rifiniti in nero opaco, la mascherina ad effetto titanio e gli archi dietro i sedili (sportivi), che svolgono una funzione di sicurezza in caso di ribaltamento. E’ di serie anche lo schermo touch di 8” nella consolle centrale. Esteso l’elenco di optional, che include i sedili riscaldati, ruote forgiate, rivestimenti in pelle estesa per l’abitacolo, il volante sportivo ed i freni in carbo-ceramica.

Fotogallery: Nuova Aston Martin Vantage Roadster