Elettrificazione è la parola d'ordine, con alcuni tagli alla gamma

Il bilancio annuale di Mercedes per il 2019 è stato pubblicato e i dati fanno riflettere: il risultato del gruppo, infatti, è sceso da 7,6 a 2,7 miliardi di euro. Di conseguenza, sono previsti tagli. Letteralmente, il rapporto di bilancio afferma:

"Misure per rendere più efficienti i piani di business sono già state introdotte e seguiranno tagli del personale, adeguamenti del portafoglio e dei modelli, nonché un'allocazione più rigorosa del capitale". Ciò non toglie che la Casa tedesca abbia in programma la presentazione di tante novità entro il 2020.

I numeri nel dettaglio 

I tagli sono relativi a oltre 1,4 miliardi di euro entro la fine del 2022. L'obiettivo è una riduzione a livello sociale, ma strutturalmente accettabile dei posti di lavoro, compresa la riduzione delle posizioni manageriali.

Cosa significano questi numeri se tradotti in modelli venduti? Il dato è abbastanza interessante e indicativo, visto che al di fuori degli utili, le auto vendute sono 2.385.400, dato in crescita rispetto alle 2.382.800 dell'anno precedente. Questo si traduce in leggero superamento del record dell'anno 2018. 

Mercedes-Benz Facelift Prototype
Mercedes-Benz Facelift Prototype

Le novità di cui siamo certi

Per il 2020, tra l'altro, sono previsti i debutti di diversi nuovi modelli. Al Motor Show di Ginevra vedremo la nuova Classe E. La nuova Classe S è stata confermata con l'aggiunta dell'ultima versione del sistema multimediale MBUX.

Mercedes-Benz Concept EQA

l'EQA, invece, sarà il primo SUV compatto completamente elettrico e sarà presentato in autunno. Mercedes-Benz Vans, come da programmi, amplia il portafoglio prodotti con l'EQV completamente elettrico.

Mercedes-Benz EQV lead image

A ciò bisogna aggiungere anche i numerosi veicoli con motori ibridi plug-in e tecnologia a 48 volt. Nel complesso, Mercedes prevede di quadruplicare la quota di ibridi alla spina e auto elettriche nelle vendite totali del 2020, grazie alla spinta che darà la produzione di batterie: in futuro, infatti, le batterie per veicoli elettrici saranno prodotte in nove fabbriche in sette sedi su tre continenti.

Chi viene e chi va 

Allo stesso tempo, anche alcuni membri dell'attuale gamma dovrebbero essere pensionati. Già confermata è la fine produzione della Classe X, attesa verso la fine di maggio 2020 e con il nuovo modello di Classe S, la cabriolet e la coupé probabilmente spariranno. Al loro posto dovrevve arrivare una nuova versione della SL.

2021 Mercedes-Benz S-Class Renderings

Riguardo alla Classe B ancora non si sa nulla, ma il problema più grosso per adesso rimane smart. Fino alla la prossima generazione, che sarà costruita insieme a Geely in Cina, i modelli completamente elettrici di adesso aiuteranno a tenere a bada il livello di CO2 del marchio. 

Fotogallery: Mercedes Classe E restyling, le prime immagini