La causa è la mancanza di componentistica prodotta in Cina, la riapertura prevista per il prossimo martedì

Mike Manley aveva lanciato l’allarme la settimana scorsa in occasione della presentazione dei dati finanziari del 2019, e ora la paura è diventata realtà. FCA si è infatti trovata costretta a chiudere lo stabilimento serbo di Kragujevac, dove viene assemblata la Fiat 500L, per mancanza di componentistica prodotta in Cina a causa dell’emergenza coronavirus (battezzato ufficialmente COVID-19).

Stando a quanto riportato da Automotive News si tratta di sistemi elettronici e di impianti audio, la cui indisponibilità ha costretto a sospendere la produzione che, secondo quanto riportato da un portavoce del Gruppo, dovrebbe riprendere entro fine mese. Si tratta di una misura che, seppur anticipata, è arrivata in anticipo rispetto a quanto prospettato da FCA.

Un allarme globale

Si tratta dell’ennesimo caso di fabbrica fuori dal territorio cinese coinvolta – anche Kia, Hyundai, Renault e Nissan hanno fermato impianti in Corea e Giappone –e il sospetto è che non ci vorrà molto prima che anche altri brand debbano fare i conti con la mancanza di spedizioni dalla Cina. Il Paese sta affrontando una crisi senza precedenti che va al di là del mero aspetto sanitario (che conta più di 1.300 morti) ma che coinvolge anche l’economia.

Nei giorni scorsi numerose Case auto hanno fermato le linee produttive dei propri stabilimenti cinesi e con loro numerose aziende legate al mondo automotive, come Bosch, Valeo e Webasto. Un’emergenza globale che ha visto annullare un appuntamento importante come il Mobile World Congress che avrebbe dovuto tenersi a Barcellona dal 24 al 27 febbraio.

Riaperture vicine?

Intanto le aziende operanti in e con la Cina rimangono in attesa di – si spera buone – notizie e programmano di riprendere i lavori negli stabilimenti della Repubblica Popolare entro la fine di febbraio. Nulla però può essere ancora certo e tutto dipenderà dalla situazione sanitaria nel Paese e in altre zone dove si sono registrati contagi da coronavirus.

Fotogallery: Fiat 500L restyling