Audi ha una gamma di modelli molto vasta e, come per altre case, significa che c'è sempre una nuova generazione o un refresh estetico dietro l'angolo. A Ingolstadt si sta attualmente lavorando per presentare la nuova A3 Sportback per il Salone di Ginevra ormai imminente, ma allo stesso tempo, nella base in nord Europa, si lavora al restyling della Q2.

Dopo l'arrivo della Citycarver, la Q2 non è più il punto di ingresso nella famiglia dei crossover, anche se alcuni non saranno d'accordo visto che l'ultima arrivata è fondamentalmente una A1 più alta di 50 mm, sprovvista per altro della trazione integrale. Dopo essere stata in vendita per più di tre anni, non sorprende quindi che la Q2 stia per ricevere un restyling.

Cosa cambia

I fotografi hanno catturato nei loro scatti diversi prototipi del crossover, tutti dotati del nuovo layout dei fari. Il design della griglia anteriore sembra essere in linea con quello di altri modelli recenti e non mancano nemmeno gli indicatori di direzione dinamici che diventano sempre più comuni nella gamma

Fotogallery: Audi Q2 restyling, le foto spia

La camuffatura applicata applicata sui paraurti anteriore e posteriore nasconde anche probabili cambiamenti che potrebbero verificarsi su queste componenti, ma probabilmente non ci saranno modifiche troppo importanti rispetto all'attuale Q2. Ritocchi simili verranno applicati anche al modello SQ2, mentre non si sa ancora niente della versione RS.

Il possibile debutto

Per adesso non riusciamo a scorgere cambiamenti all'interno della cabina, ma si può notare più volte nel video che i prototipi avevano ancora il tablet sul cruscotto che funziona come sistema di infotainment. Non ci aspettavamo che il lifting della Q2 integri il display nella console centrale come sui modelli più grandi, anche visto che l'A4, la S4 e la RS4 hanno ancora il tablet dopo l'ultimo restyling.

Per non rubare spazio alla A3, è probabile che la Q2 sarà presentata in anteprima questo autunno al Salone di Parigi all'inizio di ottobre. Da aspettarsi ci sarà anche una qualche forma di elettrificazione per i propulsori del crossover.