Debutterà al Salone di Ginevra 2020 col 1.4 turbo benzina unito a un elettrico, per 55 km di autonomia in modalità elettrica

L’elettrificazione delle sportive del Gruppo Volkswagen sta prendendo sempre più forma e dopo Cupra Leon eHybrid e Volkswagen Golf GTE tocca alla Skoda Octavia RS iV affiancare al motore turbo benzina un piccolo elettrico, per avere i cavalli giusti ed emettere il meno possibile. Una novità che affiancherà le cugine al Salone di Ginevra 2020.

Della sportiva boema però non abbiamo ancora le foto ufficiali, e ci dobbiamo quindi accontentare di nuovi teaser che mostrano molti dei tratti salienti di carrozzeria e abitacolo, assieme alle conferme sulle caratteristiche del powertrain, un ibrido plug-in che al 1.4 turbo benzina affiancato da un piccolo elettrico.

Berlina o station

Un’accoppiata che, esattamente come su Leon e Golf, offre 245 CV e 400 Nm di coppia, per prestazioni non ancora comunicate e un’autonomia in modalità solo elettrica di 55 km, grazie al pacco batteria da 13 kWh. I dati provvisori parlano di emissioni di CO2 pari a 30 g/km (ciclo WLTP).

Fotogallery: Skoda Octavia RS iV, i primi bozzetti

Come la precedente generazione anche la nuova Skoda Octavia RS iV sarà disponibile sia in versione berlina sia station wagon, entrambe caratterizzate da novità estetiche che comprendono calandra in nero lucido, prese d’aria maggiorate, diffusore posteriore e pinze freno rosse. La station aggiunge un grosso spoiler posteriore in tinta con la carrozzeria. All’interno, dominato dal colore nero, ci saranno sedili avvolgenti con poggiatesta integrato, volante sportivo a 3 razze (e non 2 come sulle Octavia normali) e altri particolari dedicati.

C’è anche la plug-in normale

Al fianco della RS ci sarà anche la Skoda Octavia iV (sigla che indica le Skoda elettrificate) meno potente, con potenza totale di 204 CV e 350 Nm di coppia, con lo stesso pacco batteria da 13 kWh ricaricabile tramite una normale presa domestica.