Per quanto suonasse strana l'idea di una Ferrari ibrida fino a qualche anno fa, la Casa del Cavallino Rampante è riuscita a essere convincente nel 2013 con la LaFerrari e ancora nel 2019 con la SF90 Stradale, attualmente la Ferrari da strada più potente di sempre con 1.000 CV.

Le ibride quindi sono diventate parte integrante di casa Ferrari, tant'è che sembra sia in corso lo sviluppo di un nuovo modello elettrificato. Alcune foto spia di una 488 Pista camuffata con adesivi "alto voltaggio" suggeriscono che stia arrivando una nuova ibrida del Cavallino.

Poca copertura

Non c'è molto da vedere, purtroppo, a parte i suddetti adesivi: una Ferrari 488 nera con alcune parti mascherate di bianco. Potrebbe trattarsi un auto di prova in cui i nuovi componenti sono nascosti sotto una carrozzeria già ben conosciuta, quindi di un collaudo delle soli parti meccaniche ancora in via di sviluppo.

Le foto sollevano più domande che risposte, perché potrebbe trattarsi di un nuovo modello ibrido che si inserisce sotto la SF90 Stradale, oppure di una versione elettrificata della 488.

Fotogallery: Ferrari 488, le foto spia di una versione ibrida

La questione "motore"

Non si sa nemmeno se si tratti di un V8 o di un V6. Ferrari infatti sta gettando le basi per una scuderia di auto elettrificate, avendo già annunciato nel 2018 che entrambi questi propulsori sarebbero stati capaci di sostenere una componente ibrida.

La Casa italiana aveva anche divulgato i progetti per un motore V6 ibrido, anche se non sono state fornite specifiche tecniche in quel momento. C'è poi da ricordare il SUV Ferrari Purosangue, che sarà presentato l'anno prossimo e includerà un propulsore ibrido.

Un piano da rispettare

Fino a quando Ferrari non darà notizie certe, però, si possono solo fare supposizioni sullo strano "mulo" da collaudo coperto di adesivi di alta tensione. È sicuro che la Casa del Cavallino allargherà la gamma degli ibridi, ma è troppo presto per confermare qualcosa.

Ferrari ha detto che il 2020 sarebbe stato un anno più tranquillo rispetto al 2019, nel quale ha avuto cinque nuove presentazioni. La Casa italiana è solo a un terzo del suo piano di lanciare 15 modelli in cinque anni: con 10 nuove Ferrari ancora in arrivo, un numero indefinito di queste potrebbero sfruttare un proulsore ibrido.