Listino ridotto a 10.900 euro, nessun anticipo e rate da 215 euro a partire da settembre

Ormai anche per la Fiat 500 è giunto il momento della versione elettrica, pronta ad accedere sul mercato in quantità superiori rispetto alla progenitrice “americana”; è però già disponibile la Fiat 500 mild-Hybrid che, insieme alla Panda, viene offerta con una promozione finanziaria denominata “Be-Hybrid”, che scade il 31 marzo 2020.

La Fiat 500 Pop 1.0 70 CV Hybrid costerebbe 15.150 euro, ma viene offerta con uno sconto che, aderendo al finanziamento, si riduce a 10.900 euro, con clima, radio DAB e fari DRL a Led. Non è previsto anticipo, e la prima rata si paga a 180 giorni, cioè a settembre: si tratta di 67 mensilità da 213,50 euro (TAN fisso 6,45%, TAEG 9,09%), a totale copertura del credito.

Vantaggi

L’offerta sulla nuova 500 ibrida, accreditata di un consumo pari a 3,9 l/100 km, è interessante per più di un motivo: il costo iniziale è da utilitaria, non arrivando a 11.000 euro, non c’è anticipo, si inizia a pagare dopo 6 mesi e le rate di circa 215 euro per circa 6 anni non prevedono una maxi rata finale.

Un modo per ottenere una moderna vettura Euro 6d-final ibrida, e un aiuto all’ambiente piantando un albero con l’iniziativa Treedom di FCA.

Svantaggi

La versione indicata nell’esempio è alla base della gamma, e manca di alcuni accessori: quindi è molto probabile che si andrà a spendere più del prezzo indicato, considerando anche le spese fisse come IPT e PFU, non esemplificate, gli altri oneri finanziari ed eventuali servizi aggiuntivi.

Fotogallery: Fiat 500 mild Hybrid