La città bavarese sostituirà Francoforte per ospitare la principale rassegna tedesca dedicata all'auto

A fine gennaio era stato annunciato un cambio di città per il Salone dell'auto tedesco, fra i più longevi al mondo - la prima edizione risale al 1897 - e dal 1951 di casa a Francoforte: una fra Berlino, Amburgo e Monaco di Baviera avrebbe preso il posto della città sul Meno.

Oggi il verdetto, reso noto dall’associazione tedesca dei costruttori di auto (la VDA): la città prescelta è Monaco di Baviera. Nell'annunciare la città vincitrice, non è stato ancora rivelato in quale periodo dell’anno sarà organizzato il nuovo Salone. Potrebbe essere escluso il classico periodo fine settembre/inizio ottobre, quando proprio a Monaco si svolge il popolare Oktoberfest.

Si apre a nuove forme di mobilità

Le tre città arrivate alla selezione finale (se ne erano candidate sette) dovevano presentare una strategia per rilanciare la rassegna, che al pari di tutti i saloni tradizionali – a partire da quello di Ginevra, che si sarebbe dovuto svolgere in questi giorni – soffrono la rivalità di nuove esposizioni, magari all’aperto e più dinamiche.

Fotogallery: Salone di Francoforte 2019

Hildegard Müller, presidente della VDA, ha dichiarato che il Salone dell’auto di Monaco 2021 includerà diverse altre forme di mobilità, non solo legate all’auto, che potrebbero renderlo più attrattivo ad un pubblico maggiore.