Il crossover compatto verrà presentato "nelle prossime settimane o nei prossimi mesi", ma non sarà in vendita prima di marzo 2021

Dopo la cancellazione del Salone di Ginevra 2020 a causa del coronavirus, molti Marchi di auto hanno dovuto presentare le proprie novità attraverso il Salone Digitale. Fra questi però c'è Toyota che, a differenza di altri, ha deciso di non rivelare il suo nuovo B-SUV, crossover compatto figlio della nuova Yaris e più piccolo della C-HR. A detta della Casa giapponese, la presentazione del nuovo modello avverrà "nelle prossime settimane o nei prossimi mesi", insomma a data da destinarsi.

Un lancio atteso

Il piccolo SUV avrebbe dovuto essere il fulcro dello stand Toyota al Salone di Ginevra, eppure ora non solo non è chiaro quando sarà presentato, ma la Casa nipponica ha detto anche che il B-SUV non sarà in vendita prima di marzo 2021.

Per la verità Toyota aveva già ridotto il suo piano di Ginevra, dopo aver anticipato a gennaio il tradizionale evento privato dei dirigenti che, di solito, si tiene alla vigilia della kermesse svizzera. La Casa giapponese ha creato un autosalone privato ad Amsterdam dove ha mostrato ai vertici del Marchio la Mirai con celle a combustibile, la RAV4 ibrida plug-in e l'elettrica Lexus UX SUV.

In squadra con la Yaris

Il nuovo modello Toyota si inserirà in un segmento cruciale e in forte espansione del mercato: quello dei crossover. L'anno scorso sono stati venduti in Europa 1,9 milioni di SUV compatti, con un incremento del 20% rispetto al 2018.

Toyota subcompact crossover teaser

Al momento del lancio il B-SUV offrirà una versione full hybrid del tre cilindri a benzina del Marchio, proprio come la piccola Yaris che sarà in vendita da giugno di quest'anno. E le affinità con l'utilitaria non finiscono qui, perché entrambi i modelli saranno costruiti nello stabilimento Toyota di Valenciennes, nel nord della Francia.

Insieme, Yaris e B-SUV costituiranno circa il 30% del volume di vendita di Toyota in Europa entro il 2025, secondo le stime della Casa. Una curiosità è che il B-SUV sarà offerto anche in variante a trazione integrale, che è una vera rarità in questo segmento.