Con poche differenze rispetto al concept, la rivale della Tesla Model 3 potrebbe essere già presentata al Salone di Los Angeles 2020

Alle tante novità di questi giorni arrivate soprattutto dal Salone di Ginevra, o per meglio dire dal Salone Digitale dato che la kermesse svizzera è stata cancellata, si sono aggiunte anche alcune foto spia dell'Audi e-tron GT.

Presentata come concept car nel novembre 2018, la berlina elettrica è basata sulla piattaforma J1 della Porsche Taycan ed è stata avvistata durante dei collaudi, in forma di prototipo camuffato, da qualche parte nel nord Europa.

Dato che il concept non aveva una linea estrema - e anzi sembrava già quasi un'auto pronta per la produzione in serie - non sorprende che le forme del prototipo in prova sembrino a grandi linee rimaste invariate.

Quasi come il concept

Nonostante il camuffamento, si può vedere che la e-tron GT è stata dotata di maniglie delle portiere tradizionali, quindi il profilo laterale non è esattamente filante come quello del concept originale.

Inoltre, le ruote ottimizzate per l'aerodinamica non sono eleganti come quelle della show car, oltre agli specchietti laterali che ora sono un po' più grandi. Si tratta però di cambiamenti minori, tant'è che l'impressione generale è quella di un modello stradale che rimarrà sostanzialmente fedele a quello del concept originale.

Fotogallery: Audi e-tron GT, le prime foto spia sulla neve

Il prototipo sembra montare quasi ovunque pezzi "di produzione", compresi i fari, anteriori e posteriori, e lo spoiler attivo sulla coda. Il concept originale aveva due porte di ricarica, su entrambi i parafanghi anteriori, che potrebbero ritrovarsi anche sulla versione definitiva: dopotutto anche la gemella della e-tron GT, la Porsche Taycan, ha due porte di ricarica.

Un cuore per asse

La concept car del 2018 aveva una coppia di motori elettrici - uno per asse - che garantivano la trazione integrale e una potenza complessiva di 590 CV. Andare da 0 a 100 km/h le chiedeva 3,5 secondi, mentre ne servivano poco più di 12 per arrivare a 200 km/h da ferma. La velocità massima era limitata a 240 km/h elettronicamente.

Grazie a un pacco batterie agli ioni di litio da 90 kWh, l'Audi e-tron GT concept è stata in grado di percorrere più di 400 km con ciclo WLTP. Il sistema a 800 volt permetteva di caricare la batteria fino all'80%, sufficienti per un'autonomia di oltre 320 km, in circa 20 minuti.

Fotogallery: Audi e-tron GT concept

Il debutto sul mercato

Audi ha già detto di voler avviare la produzione verso la fine del 2020 ed effettuare le prime consegne ai clienti all'inizio del 2021. È probabile che la rivale della Tesla Model 3 sarà ufficialmente rivelata al Salone di Los Angeles nella seconda metà di novembre di quest'anno, anche se il debutto online potrebbe anche avvenire qualche giorno o settimana prima.

Sotto la Taycan

Non si sa ancora nulla sui prezzi, ma avrebbe senso che l'Audi e-tron GT si posizionasse al di sotto della Taycan in termini di prezzo. La versione più economica della Porsche EV è la 4S al prezzo di circa 109.000 euro, seguita dalla Turbo e la Turbo S che costano rispettivamente circa 157.000 e 191.000 euro. Proprio come la berlina elettrica di Stoccarda, la controparte di Audi sarà offerta in vari livelli di assetto, che potrebbero anche comprendere interessanti versioni "S" e "RS".