Ci muoviamo di meno, ma non smettiamo di parlare di automobili e di mobilità

In questi giorni difficili, in cui siamo tutti chiamati a contribuire al contenimento del contagio dal coronavirus Covid-19, dobbiamo rinunciare a un po' di libertà. In particolare è la limitazione dei nostri spostamenti che facciamo fatica ad accettare, che si tratti di muoverci per necessità lavorative o nel tempo libero.
 
E l’automobile può farci sentire troppo al sicuro all’interno del suo abitacolo, troppo “protetti" da contatti con altre persone. Va usata quindi solo quando è davvero necessario, non certo per raggiungere luoghi di svago affollati, o altrettanto affollate località turistiche in cui fuggire - irresponsabilmente - nel weekend.
È un momento, dunque, in cui tutti dobbiamo comportarci con responsabilità, cambiando le abitudini della nostra quotidianità. E per quanto ci riguarda, è proprio l’automobile a far parte di questa quotidianità, essendo la compagna della nostra vita lavorativa, fatta di notizie, approfondimenti e prove su strada.
 
Grazie alla possibilità di lavorare da remoto continueremo quindi a tenervi informati su tutti gli aggiornamenti che riguardano il mondo dei motori e della mobilità, non solo con il contributo di chi lavora nella redazione di Motor1.com, ma anche attraverso tutte le realtà che fanno parte di Motorsport Network, grazie al lavoro dei colleghi di InsideEVs.it, OmniMoto.it, OmniFurgone.it e Motorsport.com.