I varchi rimangono attivi solo nelle fasce orarie notturne nel weekend. Qui tutti gli orari per evitare multe

Il Coronavirus, come sappiamo, ci sta tenendo in casa. Non tutti però possono svolgere la propria attività a domicilio, quindi - per facilitare al massimo gli spostamenti ed evitare di abbattere il giro d’affari dei negozianti e garantire l’approvvigionamento dei beni essenziali -, il Comune di Roma ha deciso di aprire tutti i varchi ZTL fino al 3 aprile, data in cui, in teoria, il contenimento forzato dovrebbe terminare.

Ricordiamo però che chiunque deve munirsi di un’autocertificazione sul proprio stato di salute (ecco di che cosa si tratta, dove scaricarla e come compilarla) tenendo ben presenti tutte le limitazioni causa Coronavirus che sono in vigore per gli spostamenti tra comuni diversi. Tornando a Roma, ecco cosa c’è da sapere sulle ZTL aperte.

ZTL aperta 24 ore su 24, chiusa solo di notte nel weekend

Considerando la diffidenza nell’utilizzo dei mezzi pubblici, il Comune, dopo aver anticipato l’orario di apertura del varco ZTL di Trastevere alle 14:00, ha deciso di togliere tutte le limitazioni orarie aprendoli 24 ore su 24 fino al 3 aprile.

Le auto potranno quindi circolare liberamente senza limiti di orario, ad eccezione della fascia notturna di chiusura prevista nel fine settimana. Nei giorni feriali inoltre non ci sarà alcuna riduzione delle corse di bus e metro.

ZTL

Trastevere, San Lorenzo

Centro, Monti, Testaccio

Orario chiusura weekend

21:30/03:00

23:00/03:00

 
Se si dovesse accedere al varco nel weekend negli orari di chiusura senza alcun permesso, il costo delle multe oscilla da un minimo di 80 euro fino a un massimo di 335 euro. Se la sanzione viene pagata entro 5 giorni dalla notifica, si avrà dello sconto del 30%. A questo costo, inoltre, va aggiunta la spesa di accertamento, procedimento e notifica che è pari a 14,20 euro. Non è prevista la decurtazione di punti dalla patente.