Al confine con l’Austria possibili rallentamenti per controlli e richieste di certificati medici di buona salute

L’emergenza coronavirus sta colpendo pesantemente gli spostamenti su tutto il territorio italiano – concessi solo per alcuni motivi (ne parliamo qui) e con autocertificazione (lo trovate a questo link) – e non solo. Al confine austriaco al Brennero infatti sono scattati controlli per il traffico auto, mentre quello ferroviario è stato completamente fermato.

Chiunque debba recarsi in Austria quindi dovrà mettere in conto possibili stop da parte delle autorità doganali per controlli medici, come la temperatura corporea, per scongiurare rischi di contagio da COVID-19. Tali misure saranno attive fino al 3 aprile.

Cosa serve per passare il confine del Brennero

Attualmente quindi il confine è aperto per le auto, ma per tutti gli automobilisti non austriaci in ingresso nel paese (possibile unicamente attraverso valichi di frontiera) ci saranno controlli e verrà richiesto un certificato medico (in italiano, tedesco o inglese) relativo allo stato di salute, assieme alla dimostrazione di non positività al tampone COVID-19. Il certificato medico dovrà essere rilasciato entro e non oltre i 4 giorni antecedenti l’ingresso in Austria.

I cittadini austriaci al rientro presso le loro abitazioni dovranno invece osservare un periodo di quarantena domiciliare di 14 giorni.

Cittadinanza

Cosa fare

Austriaca o residenti in Austria

Quarantena di 14 giorni da iniziare al momento del rientro

Tutti gli altri

Certificato medico (italiano, tedesco o inglese) su stato di salute rilasciato entro 4 giorni dalla data del trasferimento;
dimostrazione negatività tampone COVID-19

       

Chi può transitare

Le regole di cui sopra non si applicano né al traffico commerciale (ad eccezione del trasporto di persone per motivi commerciali) né ai pendolari in transito per motivi di lavoro. Come si legge sul sito del Consolato Austriaco “Il decreto del Ministro federale degli Affari Sociali, della Sanità, dell'Assistenza e della Tutela dei Consumatori trova applicazione per gli autisti e il personale operativo che potranno essere sottoposti ai controlli medici alle frontiere”.

Da segnalare anche come tutti bar e ristoranti all'interno delle stazioni di servizio osserveranno, come tutte le altre attività simili, orario 6.00 - 18.00.