Ecco quali sono i candidati che possono sostenere gli esami fino al 30 giugno 2020

Il 30 giugno 2020 è il nuovo termine ultimo per i candidati agli esami della patente di questo periodo. A comunicarlo è il Ministero dei Trasporti, che ha deciso di posticipare la scadenza di alcuni candidati a causa dell'emergenza sanitaria di Coronavirus.

Una buona notizia fra i disagi e le limitazioni di questi giorni, come la chiusura di molti servizi e l'uscire di casa solo per motivi di prima necessità, muniti tra l'altro di autocertificazione. Ecco quindi chi ha diritto alla proroga dell'esame della patente, sia teorico che pratico.

Esame teorico

Normalmente l'esame di "teoria" dovrebbe svolgersi entro sei mesi dalla presentazione della domanda. A causa dell'emergenza sanitaria in corso, però, il Ministero dei Trasporti permette ai candidati di andare oltre al limite prestabilito e di sostenere l'esame entro il 30 giugno 2020.

Questo "bonus" è valido per chiunque debba fare l'esame fra oggi e quella data, e non è necessario fare richiesta di proroga: basta prenotarsi normalmente attraverso l'autoscuola o l'Ufficio di Motorizzazione Civile competente.

Esame di guida

Niente paura, anche per quanto riguarda "la pratica" ci sono aggiornamenti positivi: le autorizzazioni ad esercitarsi alla guida - per gli amici, il "foglio rosa" - con scadenza compresa tra il 1 febbraio e il 30 aprile 2020, hanno diritto a una proroga fino al 30 giugno 2020. Di conseguenza, per i candidati in possesso di questi requisiti, anche gli esami possono essere sostenuti fino a quella data.