Dopo i concessionari chiudono tutte le fabbriche, in Italia e in Europa. Cambierà la mobilità e il nostro modo di fare informazione

La salute viene prima di tutto, interessi economici compresi. E dunque è giusto fermarsi - oltre che restare a casa - se vogliamo uscire da questa emergenza Coronavirus.

L’industria dell’automobile sembrava voler resistere allo stop, tenendo aperti gli stabilimenti e osservando nuove normative di sicurezza, ma era chiaro sin dalla settimana scorsa che questi tentennamenti avevano i giorni contati.

In Italia hanno prima chiuso i concessionari e poi si è fermata la Motor Valley, da Ducati, a Lamborghini passando poche ore dopo per Ferrari. Quindi lo stop ha “contagiato” le linee di montaggio di FCA.

Ora si stanno fermando tutte le aziende automotive che operano nel nostro Continente perché tutti, o quasi, abbiamo capito che le priorità sono altre. E chi ancora non ha deciso lo farà molto presto.

L’acquisto, l’utilizzo o la produzione della macchina non rientra certamente fra le necessità primarie e la pandemia da COVID-19  è destinata a trasformare questo mondo che vi raccontiamo abitualmente su Motor1.com, Motorsport.com e InsideEVs.it.

Oggi è troppo presto per azzardare previsioni di qualsiasi genere, ma è chiaro che anche la mobilità e quindi l’intero settore industriale e commerciale che la rappresenta sarà rivoluzionato, come tutto il resto.

Noi continueremo a raccontarvi l’automobile tenuto conto di questi cambiamenti che sono più grandi di noi e non incidono solo nel modo di lavorare (rigorosamente da casa), ma anche sulla domanda di informazione da parte di tutti voi che ci seguite e che vi interessate di motori per passione, lavoro e necessità.

Stiamo ripensando il nostro piano editoriale, il palinsesto dei nostri video e da oggi vi offriremo nuovi contenuti per accompagnare queste giornate complicate per tutti, in attesa di ritornare alla normalità e soprattutto di ritrovare la libertà. Quella libertà di cui l’automobile, secondo noi, è una delle espressioni più belle.