L'azienda lavora su una soluzione alternativa ai tradizionali rivestimenti

Con questo nuovo processo, la sezione centrale del sedile, ovvero la seduta e l'imbottitura dello schienale, saranno prodotte da una stampante 3D. I clienti potranno scegliere tra tre livelli di rigidità (duro, medio, morbido) per lo strato di rivestimento. È chiaro che Porsche voglia sottolineare la vicinanza  che c'è tra le competizioni e il prodotto stradale. Il sedile sportivo personalizzato, infatti, segue i principi di adattamento dei sedili su misura per i piloti, pratica frequente negli sport motoristici professionali.

Più in particolare

In Porsche sanno bene che sedile è l'interfaccia tra l'essere umano e il veicolo ed è quindi importante per una guida precisa e sportiva. Questo è il motivo per cui i gusci dei sedili personalizzati per il guidatore sono standard nelle auto da corsa ormai da molto tempo.

Con il sedile avvolgente full-body stampato in 3D, i clienti avranno ancora una volta l'opportunità di sperimentare la tecnologia trasferita dalla pista alla strada. Il tutto si unisce ad un'ergonomia simile a quella dei sedili da corsa e grazie a questo processo di sviluppo la seduta è offre anche un design unico, peso ridotto, maggiore comfort e controllo climatico passivo.

Porsche sedile 3D

Tecnologia 3D

Il sedile avvolgente full-body stampato in 3D si basa sul sedile a guscio in fibra di carbonio già presenti nel listino Porsche e presenta una struttura a sandwich. C'è un supporto di base in polipropilene espanso, legato a uno strato traspirante costituito da una miscela di materiali a base di poliuretano realizzati mediante produzione additiva, in altre parole in una stampante 3D.

La pelle esterna del sedile concept è realizzata in "Racetex" e presenta un modello di perforazione specifico per il controllo del clima. I pannelli delle finestre offrono una vista dei componenti colorati nella struttura reticolare stampata in 3D e conferiscono alla seduta un design inconfondibile.

Porsche sedile 3D
Porsche sedile 3D

L'arrivo

A partire da maggio 2020 questi sedili saranno disponibili per la seduta del conducente per la 911 e 718. La gamma sarà inizialmente limitata a 40 prototipi di sedili da utilizzare su piste in Europa in combinazione con una cintura di sicurezza a sei punti. Il feedback dei clienti verrà incorporato nel processo di sviluppo.

Come passo successivo, a partire dalla metà del 2021 saranno disponibili quelli omologati per la strada, in tre diversi livelli di densità e colore. A lungo termine, la tecnologia consentirà anche soluzioni completamente personalizzate se un numero sufficiente di clienti manifesterà interesse. Oltre a una vasta gamma di colori, poi, saranno anche sviluppati e offerti sedili adattati alla forma del corpo specifico del singolo cliente.