Vi spieghiamo come mettervi in regola in questi giorni di quarantena utilizzando i servizi online tramite PC e smartphone

Si deve rimanere a casa se non per comprovati motivi. Il Governo per questo ha prorogato la scadenza della revisione auto di tre mesi ma, con l'ultimo Decreto Marzo, non è intervenuto sul bollo auto che, quindi, deve essere pagato anche se la macchina rimane ferma fino al 3 aprile per le misure di contenimento del Coronavirus. Non c'è nessuna sospensione al pagamento.

Fino a questa data non è possibile andare di persona all'ACI perché, oltre a non essere un'esigenza giustificabile dall'autocertificazione, gli uffici del Pubblico Registro Automobilistico sono chiusi per limitare qualsiasi contatto con il pubblico. Ma ci sono modalità alternative per pagare il bollo auto. Ecco quali.

Serve aiuto? Ecco il numero verde ACI

Viste le numerosi richieste di assistenza, l’ACI ha attivato un nuovo servizio telefonico per rispondere alle domande e a chiunque necessiti di informazioni a riguardo. Il numero verde è 800 18 34 34 e la mail di riferimento presidiourpcovid19@aci.it, attivi nei giorni feriali dalle ore 8 alle ore 14. Oltre a tenere aggiornati gli utenti sull'operatività delle strutture territoriali, sono disponibili a dare una mano nella gestione delle pratiche automobilistiche.

Pagamenti online o tramite app

Il modo più facile per pagare il bollo auto è, ovviamente, Internet. Se siete informati sull'argomento allora le modalità non cambiano, come avevamo già anticipato in un altro articolo sul bollo auto 2020: dal PC si può pagare attraverso il proprio servizio di InternetBanking (quindi dal proprio conto corrente) oppure attraverso la piattaforma PagoPA (servizio nazionale di riscossione delle tasse). Si può sennò andare direttamente sulla pagina dedicata sul sito ACI, inserire i dati propri e della macchina e completare il tutto in pochi click.

Con lo smartphone si possono utilizzare tutti i metodi di cui sopra o, in alternativa, app specifiche che, tra le tante cose, permettono anche di pagare il bollo auto. Tra queste c'è Satispay, app utilizzata per pagare negli esercizi commerciali e nei ristoranti che addebita direttamente sul proprio conto corrente.

Le Poste sono aperte?

L’alternativa al pagamento online è quella di recarsi negli uffici postali che resteranno aperti anche in questo periodo. Poste italiane ha confermato che garantirà la continuità del servizio anche in questi giorni, con gli uffici che però avranno orari ridotti.

Ricordiamo che è caldamente sconsigliato muoversi di persona e, senza un motivo valido dichiarato con l'autocertificazione, si rischiano pesanti multe.