Anche per il foglio rosa ci sono novità. Ecco quali

Si deve rimanere a casa se non per comprovati motivi. Il Governo per questo, tramite l'ultimo Decreto Cura Italia, ha prorogato la scadenza non solo della revisione auto - come già vi avevamo anticipato - ma anche della patente di guida per il cui rinnovo si deve per forza andare in sedi affollate.

Tutte le patenti scadute o in scadenza dall'entrata in vigore del Decreto verranno automaticamente rese valide fino al 31 agosto. Questo non perché il rinnovo non rientra negli spostamenti consentiti dall'autocertificazione, ma per evitare il sovraffollamento in uffici che non consentirebbero il mantenimento delle distanze minime tra le persone favorendo così la diffusione del Coronavirus. Si potrà quindi circolare con il documento scaduto.

Cosa deve fare chi deve ancora prendere la patente?

Gli esami pratici sono sospesi perché non garantiscono il mantenimento della distanza interpersonale minima. Discorso diverso invece per gli esami di teoria, che "potranno svolgersi oltre il normale termine di 6 mesi dalla presentazione della domanda, senza necessità di presentare un’ulteriore richiesta, entro il 30 giugno 2020, con regolare prenotazione presso il competente Ufficio Motorizzazione civile".

Viene prorogata anche la scadenza del foglio rosa: i documenti che avrebbero perso la validità infatti tra il 1 febbraio e il 30 aprile 2020 sono validi ora fino al 30 giugno 2020. Ricordiamo però che sono sospese le esercitazioni previste dal foglio rosa che non rientrano nei "comprovati motivi" per cui è consentita l'uscita dal proprio domicilio.