Il primo a ripartire è Geely, che sta mettendo in atto misure di prevenzione per la salute dei suoi 6.000 dipendenti

Mentre l’Europa e gli Stati Uniti si fermano, la Cina riparte, grazie al superamento dell’emergenza Coronavirus e all’azzeramento della statistica sui nuovi contagi nella provincia di Hubei. I primi segnali positivi arrivano proprio dall’industria dell’auto che sta riaprendo gli stabilimenti. E’ il caso del Gruppo Geely che però ha predisposto nuove regole funzionali alla tutela della salute di 6.000 dipendenti. Regole che prossimamente potrebbero fare scuola nel il resto del mondo.

Prima di tutto la febbre

All’ingresso in fabbrica ogni lavoratore deve innanzitutto passare attraverso una tenda in cui è stata installata una telecamera per la scansione della temperatura corporea, visibile su uno schermo lì vicino.

Un risultato positivo comporta l'avviso immediato alle squadre mediche e, nel frattempo, l'isolamento per evitare possibili contagi. La temperatura viene poi ricontrollata per due volte durante il turno di lavoro, in questo caso attraverso monitor portatili e una scansione del volto.

Geely, le misure di prevenzione contro il Coronavirus

Igienizzazione su larga scala

Considerato che la misurazione della febbre non è sempre attendibile, l’azienda si è organizzata per disinfettare continuamente tutto.

Le auto devono passare su tappetini igienizzati, che rimuovono i germi dalla parte inferiore del veicolo, e quando sono parcheggiate le maniglie vengono pulite a fondo dagli addetti delle "squadre di sicurezza".

Geely, le misure di prevenzione contro il Coronavirus
Geely, le misure di prevenzione contro il Coronavirus

Anche per i dipendenti le regole igieniche sono severe, in quanto le bottigliette di disinfettante sono posizionate all'ingresso e in tutto l'edificio, anche vicino alle pulsantiere per chiunque debba premere qualche tasto. Tutti i lavoratori hanno poi l'obbligo di indossare nuove mascherine ogni otto ore, rimanendo sempre con naso e bocca coperti.

Alcune norme per la sicurezza

Infine, per mantenere sempre una certa distanza gli uni dagli altri, l'uso degli ascensori è stato vietato, così come le riunioni che coinvolgano troppe persone. All'ora di pranzo, poi, i dipendenti devono mantenere una distanza di almeno un metro l'uno dall'altro mentre fanno la fila per usare il microonde della mensa.

Geely, le misure di prevenzione contro il Coronavirus
Geely, le misure di prevenzione contro il Coronavirus

Fotogallery: Geely, le misure di prevenzione contro il Coronavirus