Il motore, sviluppato internamente, sarà affiancato da propulsori elettrici e servirà tutta la futura gamma della Casa inglese

La avremmo dovuta vedere tra qualche settimana in No time to die, nuovo film della saga dedicata alle avventure di James Bond, poi posticipato a settembre per l’emergenza Coronavirus. Poco male però, almeno per noi, perché l’Aston Martin Valhalla la possiamo vedere grazie a nuove foto e, soprattutto, possiamo iniziare a conoscere alcuni dei suoi segreti. Uno su tutti: il motore.

Si tratta di un’unità ben più modesta rispetto all’incredibile V12 aspirato della sorella maggiore Valkyrie, ma la piccola hypercar inglese non avrà certo nulla da invidiare alle altre super sportive del pianeta.

Le dimensioni (non) contano

Prevista al lancio nel 2022, con appena 500 unità prodotte, l’Aston Martin Valhalla sarà mossa da un piccolo V6 turbo di 3 litri. Non bisogna però farsi ingannare dalle dimensioni. Il V6 (nome in codice TM01, scelto per celebrare Tadek Marek, ingegnere Aston Martin degli anni ’50 e ’60), pesante appena 200 kg e progettato internamente (il primo dal 1968) sarà affiancato da motori elettrici e offrirà prestazioni da vera hypercar.

Potenza e coppia del powertrain elettrificato non sono ancora stati svelati ma già si parla dell’unità “più potente della gamma Aston Martin al momento della vendita”.

Pronto per il futuro

Sistemato in posizione centrale, subito dietro l’abitacolo, il V6 dell’Aston Martin Valhalla sarà dotato di un sistema a carter secco, così da garantire un baricentro il più basso possibile. Un motore estremamente potente e non solo: la Casa inglese fa infatti sapere che il suo piccolo 3.0 sarà già pronto per l’omologazione Euro 7.

Un’unità che guarda avanti e che sarà alla base di molti dei modelli Aston Martin del futuro. “Sarà parte integrante di molte delle nostre attività” ha dichiarato Andy Palmer, presidente di Aston Martin “I primi segnali di ciò che questo motore è in grado di fare sono incredibilmente promettenti”.

Fotogallery: Aston Martin Valhalla, il motore V6 è da record