È un'eccellenza riconosciuta a livello internazionale, ma perché si concentra proprio nel cuore dell'Emilia?

Nel primo appuntamento di Storie di Motori abbiamo visto insieme a Luca Dal Monte quali sono i confini, ideali più che fisici, della Motor Valley, l'eccellenza italiana incastonata nel cuore dell'Emilia, con epicentro Modena. Ma perché, su tutto lo Stivale, è proprio lì che si concentrano le straordinarie aziende automobilistiche che tutti conosciamo?

Enzo Ferrari aveva una sua opinione, e cioè che le persone, da quelle parti, non solo sanno cosa significhi lavorare a testa bassa ma sono ambiziose e sanno anche essere testarde e risolute nel perseguire i propri obiettivi. Tutto qui? No, non proprio.

La conoscenza è la chiave di tutto

Lo stesso Ferrari è, molto probabilmente, la ragione per cui la Terra dei Motori si è sviluppata così come la conosciamo. Nel 1929 è lui a scegliere Modena, la sua città natale, per fondare la Scuderia Ferrari. Nel 1939 dà inizio, sempre a Modena, alla Auto Avio Costruzioni, l'azienda di produzione automobilistica che da lì a qualche anno avrebbe preso il nome del fondatore.

Sempre nel 1939 anche la Maserati, la cui storia era cominciata nel 1914 a Bologna, si trasferì a Modena in seguito all'acquisizione da parte della famiglia Orsi. Ecco che due realtà automobilistiche di grande pregio si trovavano a condividere il territorio, insieme ovviamente anche a tutte le piccole aziende, quelle preesistenti e quelle nuove, che hanno poi dato vita all'intero indotto.

Gli anni Cinquanta sono stati la celebrazione dell'auto made in Italy - o meglio "made in Terra dei motori" - a livello internazionale, ed è così che è iniziato il mito della Motor Valley, un mito capace di durare e anzi crescere ancora nei decenni successivi grazie a imprenditori visionari come Ferruccio Lamborghini, Romano Artioli, Horacio Pagani e altri, che hanno capito che per arrivare all'eccellenza con le proprie aziende dovevano andare proprio lì, dove l'eccellenza già esisteva e veniva e viene tuttora tenuta viva grazie alla passione e alla competenza di professionisti specializzati.

Ma questa è un'altra storia.

Chi è Luca Dal Monte

Nato a Cremona, giornalista, ha ricoperto il ruolo di responsabile della comunicazione Ferrari negli Stati Uniti e, successivamente, direttore della comunicazione di Maserati dal 2005 al 2015. Luca Dal Monte è autore, tra le altre opere, di La Scuderia (2009), Ferrari Rex - Biografia di un grande uomo del Novecento (2016) e de La Congiura degli innocenti (2019).

Fotogallery: Motor Valley Fest