Sotto il cofano dovrebbe esserci anche il 1.5 eTSI mild hybrid a 48 Volt da 150 CV

Una nuova serie di foto spia mostrano il restyling della Volkswagen Tiguan. A dire il vero, però, qui non c'è niente da spiare. L'anteriore, infatti, con il nuovo paraurti e i fari più sottili non è nascosto sotto alcun tipo di copertura e si vedono perfettamente i tratti del 'lifting'.

Non finisce qui, visto che anche il posteriore appare completamente libero, rivelando alcune piccole modifiche stilistiche nella parte bassa del paraurti e dettagli nei gruppi ottici.

Altre novità

Anche i fari anteriori sono visibili e a quanto pare dovrebbero guadagnare una nuova firma a LED e la tecnologia matrix, con tutta probabilità presa in prestito dalla nuova Golf. La forma effettiva è ancora leggermente nascosta con del nastro, ma non è difficile notare come rispetto a prima questi elementi siano più affilati e netti nel design. 

Fotogallery: Volkswagen Tiguan restyling

Lo stesso si può dire per la parte posteriore, che presenta gruppi ottici a LED aggiornati. Per il resto l'estetica non sembra subire altre variazioni degne di nota e questo ci fa pensare che novità più consistenti potrebbero celarsi all'interno dell'abitacolo. 

Anche  i motori della Golf?

In generale si può dire che questi piccoli aggiornamenti siano necessari per mantenere la Tiguan competitiva all'interno di un segmento drasticamente affollato. I fotografi, per il momento, non sono ancora riusciti a scattare foto degli interni, ma visto lo stato di questo prototipo è plausibile che arrivino prima quelle ufficiali dalla Casa.

Volkswagen Tiguan Facelift Spy foto

Da capire se verrà mantenuto anche il modello Allspace a 7 posti, mentre le opzioni per i motori dovrebbero rimanere, almeno al lancio, invariate. Alcuni rumors, però, danno per certa la presenza del 1,5 litri mild hybrid già visto sulla nuova Golf.

Il debutto

Purtroppo la situazione relativa al Coronavirus non permette di fare una stima in merito al periodo di arrivo sul mercato della Tiguan restyling. Solitamente a Wolfsburg riservano i mesi estivi alle presentazioni dei nuovi modelli, ma, per stare sul sicuro, forse è meglio dire che sarà con noi prima delle fine dell'anno, magari con un evento online

Fonte: Automedia