Secondo le voci si tratta di un biturbo progettato da zero, ma non ci saranno conferme fino al debutto a settembre

Maserati si prepara alla ripartenza e lo fa con la MC20. La presentazione doveva esserci a maggio, ma il Coronavirus ha fermato tutto e il debutto è slittato a settembre (qui tutte le novità auto congelate dalla pandemia). Siamo ansiosi di vedere come sarà e le indiscrezioni di questi giorni parlano di un nuovo motore V6 in grado di generare oltre 600 CV.

Non ci sono conferme, ma Maserati lo starebbe progettando da zero senza prenderlo in prestito da Ferrari. Secondo queste voci, non confermate, si tratterà di un biturbo abbinato a un doppia frizione a otto rapporti e dovrebbe esserci anche una variante ibrida. In effetti Maserati stessa ha anticipato una versione elettrica.

Un punto di svolta

Perché quest'auto è considerata un punto di ripartenza per Maserati? La Casa del Tridente considera la MC20 un'erede spirituale della MC12, che di base era una Ferrari Enzo modificata. Quando la MC20 arriverà, però, sarà una Maserati al 100%, con una potenza e uno stile unici nel loro genere.

Fotogallery: La nuova super sportiva Maserati, foto spia

È così importante che Maserati la considera un punto di svolta non solo per il marchio, ma anche per la città di Modena, che spera - come tutta Italia - di lasciarsi il lockdown alle spalle il prima possibile. E' così che già si pensa al grande evento di lancio, chiamato MMXX: The Way Forward. Si terrà a Modena a settembre, anche se ancora non c'è la data esatta. Stay tuned!