Da oggi, 15 aprile, scade l’obbligo di circolare con dotazioni invernali a bordo (gomme termiche o catene da neve) su alcune strade e autostrade italiane. Solitamente da oggi numerosi gommisti vengono presi d’assalto dagli automobilisti, pronti a montare nuovamente gli “estivi”, ma in un periodo di chiusura totale per l’emergenza Coronavirus non è certo facile.

E se è vero che c’è tempo fino al 15 maggio per adeguarsi senza dover pagare multe (ne parliamo meglio qui), è anche vero che (se il programma verrà rispettato) il lockdown terminerà il prossimo 3 maggio e ci sarà quindi tempo per adeguarsi alla normativa. Ma c’è chi, come la rete Pirelli, si è già organizzata a livello europeo per fornire i propri servizi anche in questo periodo.

Pulizia prima di tutto

Ogni punto vendita della rete ha prima di tutto adottato opere di igienizzazione dei locali rispettando le varie indicazioni di organizzazioni nazionali e internazionali, fornendo inoltre al proprio personale dotazioni di dispositivi di protezione, come guanti e mascherine.

Verranno inoltre rispettate le distanze sociali e favoriti sistemi di pagamenti elettronici contactless, assieme a sistemi di prenotazione online per evitare code in officina e ottimizzare tempi e spazi. E per chi proprio non vuole frequentare luoghi che non siano la propria casa, Pirelli ha attivato sistemi di car valet o cambio gomme a domicilio.

Fa tutto Pirelli

Il servizio di car valet permette di affidare la propria auto a un driver, che si occuperà di portarla in officina e restituirla al proprietario con le gomme cambiate. Il servizio a domicilio prevede invece che siano gli pneumatici ad andare dall’auto, raggiungendola in luoghi prestabiliti. Si tratta di servizi attivi per ora solo in alcune città europee.

Fotogallery: Pirelli Cinturato P7