Potrebbe arrivare entro il 2025 e avere circa 1.000 CV di potenza grazie a un sistema ibrido

Terminata la produzione nel 2015 la Porsche 918 Spyder non ha ancora avuto un’erede, con la Casa tedesca maggiormente impegnata nel campo dell’elettrico puro (col lancio della Taycan) e non in quello delle hypercar elettrificate. Ciò però non significa che dalle parti di Zuffenhausen non stiano pensando a una nuova super sportiva da posizionare in cima (per quanto riguarda performance e prezzo) alla propria produzione.

A testimonianza di ciò ecco comparire sul web i bozzetti appartenenti alla documentazione presentata per il brevetto e scoperte dai colleghi di Autovisie. Bozzetti per l’appunto, senza che il logo Porsche compaia chiaramente, anche se lo scudetto sul muso dell’auto e il disegno delle luci anteriori non sembrano lasciare spazio a dubbi.

Figlia di una concept?

Osservando il frontale di quella che potrebbe essere la futura hypercar firmata Porsche si notano alcuni dettagli già visti sulla (affascinante, aggiungiamo noi) 917 Concept, prototipo mostrato un anno fa per celebrare la Porsche 917, tra le auto da corsa più famose della storia e plurivittoriosa alla 24 Ore di Le Mans.

 

Fotogallery: I bozzetti della prossima hypercar Porsche

Un modello iconico celebrato dalla concept che, almeno sulla carta, potrebbe gareggiare nella nuova categoria Hypercar del WEC (LMH), vale a dire auto ibride con potenza del motore a combustione non superiore ai 690 CV e quella dell’unita elettrica inferiore a 200 kW (272 CV). Limiti che un’auto stradale libera da regolamenti potrà tranquillamente superare.

Da qui a dire che l’erede della Porsche 918 Spyder avrà almeno 962 CV c’è davvero tanto spazio e di certezze chiaramente non ne abbiamo. A sensazione sembra forse “poco”, visti anche i livelli raggiunti da altre hypercar appena presentate o in rampa di lancio, quasi tutte ben sopra quota 1.000 CV.

Primo sguardo in Gran Turismo?

Ogni tipo di ragionamento sull’aspetto tecnico è quindi rimandato a data da destinarsi, mentre per quanto riguarda l’estetica si nota subito la presenza del tetto fisso, di una vistosa ala fissa posteriore, di un grosso estrattore e di un’aerodinamica molto raffinata.

La domanda sul quando arriverà la nuova hypercar firmata Porsche ha come risposta un vaghissimo “verso il 2025”, con buone probabilità che un primo assaggio virtuale possa avvenire all’interno del simulatore di guida Gran Turismo con una fantomatica concept chiamata Porsche Vision GT. Ma si tratta di mere speculazioni, speranze di poter vedere un primo accenno della hypercar di Zuffenhausen.

Fonte: Autovisie