L’autonomia in modalità 100% elettrica sfiora i 60 km e la ricarica richiede minimo 2 ore e mezza

Dopo il debutto della Q5 tocca ora alle Audi A6, A7 e Q7 adottare nuovi powertrain ibridi plug-in che, dati ufficiali alla mano, permettono di percorrere più di 50 km in modalità 100% elettrica abbattendo notevolmente consumi ed emissioni. Modelli con 2 livelli di potenza – 50 e 55 TFSI per A6 e A7 e 55 o 60 TFSI per la Q7 – e disponibili per gli ordini con i seguenti prezzi:

Modello

Prezzo da

Audi A6 50 TFSI

63.300 euro

Audi A655 TFSI

72.800 euro

Audi A7 50 TFSI

76.500 euro

Audi A7 55 TFSI

90.450 euro

Audi Q7 55 TFSI

76.200 euro

Audi Q7 60 TFSI

94.900 euro

 

4 cilindri per le 3 volumi

Per le Audi A6 e A7 il powertrain ibrido plug-in è composto dal 2.0 turbo benzina 4 cilindri TFSI e un elettrico sincrono a magneti permanenti da 299 CV e 450 Nm di coppia per la 50 TFSI e 367 CV con 500 Nm di coppia per le 55 TFSI. Ad alimentare il motore elettrico ci pensa un pacco batterie agli ioni di litio da 14,1 kWh sistemato sotto il vano bagagli, grazie al quale si possono percorrere 58 (A6) e 54 (A7) km in modalità 100% elettrica. Per la ricarica il tempo varia da un minimo di 2,5 a un massimo di 6 ore a seconda del tipo di linea elettrica utilizzata.

Fotogallery: Audi A6 plug-in

Mosse dalla trazione integrale quattro ultra con cambio automatico s tronic a 7 rapporti le nuove Audi A6 e A7 ibride plug-in dichiarano uno 0-100 rispettivamente in 5,6” e 5,7” nella versione 55 TFSI, con velocità massima autolimitata a 250 km/h, abbassati a 135 km/h quando si viaggia spinti unicamente dal motore elettrico. I consumi, calcolati secondo lo standard WLTP, sono compresi tra 1,6 – 2,1 litri ogni 100 km per la A6 e tra 1,7 – 2,2 litri ogni 100 km per la A7.

Disponibili negli allestimenti Business, Business plus, Business Sport e Business Design (A6) o Business e Business Plus (A7) le ibride plug-in di Ingolstadt montano di serie sterzo progressivo, Audi Connect, sistema MMI con touch response e navigatore satellitare, strumentazione digitale, climatizzatore automatico a 4 zone e ausilio al parcheggio.

Fotogallery: Audi A7 plug-in

Il SUV a 6 cilindri

Sull’Audi Q7 ibrida plug-in invece il motore endotermico è il V6 turbo benzina di 3 litri, accoppiato come le altre a un motore elettrico sincrono a magneti permanenti integrato nella trasmissione automatica (che qui è la Tiptronic 8 rapporti) per 381 CV e 600 Nm di coppia sulla Q7 55 TFSI e 456 CV e 700 Nm di coppia sulla Q7 60 TFSI.

Anche in questo caso la batteria che alimenta il motore elettrico è agli ioni di litio ed è leggermente più potente (14,3 kWh) per una percorrenza in modalità a emissioni zero di 43 km e consumi che, secondo lo standart WLTP, sono compresi tra 3,2 e 3,9 litri ogni 100 km per la 55 TFSI e 3,1 – 3,9 per la 60 TFSI, quest’ultima in grado di passare da 0 a 100 km/h in 5,7” e toccare i 250 km/h.

Fotogallery: Audi Q7 plug-in

Gli allestimenti disponibili per il grosso SUV elettrificato sono base, Business e Sport con di serie le stesse dotazioni di A6 e A7, con in più Audi Drive Select con modalità di guida specifiche allroad e offroad e il climatizzatore automatico a 3 zone.

Le concorrenti

L’elettrificazione con tecnologia ibrida plug-in è ormai sempre più diffusa, un ponte tra la mobilità attuale e quella a emissioni zero che permette di viaggiare senza bruciare carburante, potendo comunque contare sull’autonomia (e comodità al rifornimento) dei classici motori endotermici.

Motori che, sulle concorrenti, nella stragrande maggioranza dei casi sono benzina, con l’eccezione della Mercedes Classe E che conta su un motore diesel, per una potenza totale di 306 CV e 700 Nm di coppia. Si affida invece a un classico benzina la BMW 530e, con 252 CV totali, mentre la Volvo S60 si spinge fino ai 392 CV con 400 Nm di coppia.

 

Audi A6/A7

BMW Serie 5

Mercedes Classe E

Volvo S60

Motore endotermico

2.0 turbo benzina

2.0 turbo benzina 4 cilindri

2.0 turbodiesel 4 cilindri

2.0 turbo benzina 4 cilindri

Potenza

299 CV (50 TFSI)

367 CV (55 TFSI)

252 CV

306 CV

390 CV

Coppia

450 Nm (50 TFSI)

500 Nm (55 TFSI)

420 Nm

700 Nm

400 Nm

Autonomia elettrica

58 km (A6)

54 (A7)

57 (trazione posteriore)

53 (xDrive)

58

59

Batterie (kWh)

13,1 kWh

12

13,5

 

Consumi (l/100 km)

1,6 – 2,1 (50 TFSI)

1,7 – 2,2 (55 TFSI)

1,5 – 2,1 (posteriore)

1,8 – 2,4 (xDrive)

1,6

1,5

Emissioni (g/km)

n.d.

46 (posteriore)

54 (xDrive)

42

39

Prezzo

 

Da 60.950 euro

Da 65.656

Da 60.950

Prendendo in considerazione invece l’Audi Q7 TFSI le sue concorrenti sono Mercedes GLE (con motore diesel e 320 CV totali) BMW X5 con i suoi 340 CV e la Volvo XC90 da 390 CV, mentre la Range Rover tocca i 404 CV.

 

Audi Q7

BMW X5

Mercedes GLE

Volvo XC90

Range Rover

Motore endotermico

3.0 V6 turbo benzina

3.0 6 cilindri in linea turbo benzina

2.0 turbodiesel 4 cilindri

2.0 turbo benzina 4 cilindri

2.0 turbo benzina 4 cilindri

Potenza

381 CV (55 TFSI)

456 CV (60 TFSI)

394 CV

320 CV

390

404 CV

Coppia

600 Nm (55 TFSI)

700 Nm (60 TFSI)

450 Nm

700 Nm

400 Nm

400 Nm

Autonomia elettrica

43

86

99

43

48

Batterie (kWh)

13,4 kWh

24 kWh

31,2 kWh

10,4 kWh

12,4 kWh

Consumi (l/100 km)

3,2 – 3,9 (55 TFSI)

3,1 – 3,9 (60 TFSI)

1,7

1,1

2,1

3,2

Emissioni (g/km)

n.d.

38

29

49

72

Prezzo

Da 76.200 euro

Da 85.700

Da 80.040

Da 81.380

Da 127.400