Parte la prima puntata della rubrica dedicata a prototipi e concept che sono arrivati ad un soffio dalla produzione

Da oggi inauguriamo un appuntamento sul nostro canale di YouTube molto particolare. Il tema, forse, non è dei più originali visto che parliamo di prototipi e concept, argomento già trattato sotto forma di raccolta e Top 5/10 in tanti articoli sul web. 

Quello che abbiamo fatto per renderlo diverso è stato cercare dei modelli poco chiacchierati e che rappresentassero auto funzionanti dal punto di vista meccanico o addirittura a pochi passi dalla linea di montaggio. In questa serie, inoltre, vedremo pochi prodotti del made in italy non tanto perché non siano di nostro gradimento, ma perché abbiamo pensato che fosse giusto dare luce anche ad auto di altre nazionalità.

Compatte sportive

Iniziamo da loro, che sono una delle categorie più in voga ancora oggi e che nel tempo si sono guadagnate un posto speciale nei cuori degli appassionati. Ogni appuntamento vede tre protagoniste e oggi siamo con una tedesca, una francese e una spagnola. Sembra quasi l'inizio di una barzelletta.

La prima è l'Audi A3 TDI clubsport quattro, la rivisitazione in salsa racing della berlina compatta di Ingolstadt. L'anno è il 2008 e Audi vuole promuovere il 2.0 L TDI che sta avendo tanto successo nelle vendite e in generale omaggiare il "gasolio" che nell'endurance le regala tante soddisfazioni. 

foto stranger cars

La seconda è una variazione sul tema, perché se è vero che parliamo di una compatta è anche vero che siamo di fronte a una spider. Il suo nome è Seat Formula e si tratta di una due posti secchi, con motore 2 litri turbo a benzina da 240 CV, trazione posteriore e poco meno di 1.000 kg di peso. Presentata nel 1999, momento in cui questo genere di carrozzeria andava molto di moda, anche lei non vedrà mai la luce. 

foto stranger cars

L'ultima di questa prima lista è anche la più recente e parliamo della Clio R.S. 16. La versione più arrabbiata e potente che il modello abbia mai visto. L'anno è il 2016 e per festeggiare i 40 anni di Renault Sport lo stesso reparto sportivo si dedica alla realizzazione di una Clio R.S. con motore 2,0 litri turbo da 275 CV e 360 Nm di coppia. Molta della meccanica arriva dalla Megane R.S. Trophy R dello stesso periodo e grazie a questa sulla Clio torna il cambio manuale.

foto stranger cars

Cos'hanno in comune queste tre? il fatto che sia stato un peccato non averle viste su strada, nemmeno come serie limitate o che concetti come una sportiva diesel abbordabile non abbiano trovato spazio nel mercato di quel periodo, che a conti fatti era molto più permissivo di oggi quanto ad azzardi