Dopo gli sconvolgimenti in tutto il Mondo causati dalla pandemia di coronavirus, pian piano alcuni Paesi stanno provando a tornare alla normalità, con la riapertura di fabbriche e uffici. Una Fase 2 globale che ha visto anche Mercedes riaprire alcuni stabilimenti tedeschi.

Un ritorno alla produzione celebrato da Ola Kallenius (erede di Dieter Zetsche a capo del Gruppo Daimler) in un video pubblicato su Youtube. Un video che mostra le linee produttive finalmente riavviate e, alla fine, ecco comparire la sorpresa: la nuova Mercedes Classe S – ancora camuffata – alle spalle del manager Källenius.

Chi si rivede

L’ammiraglia della Stella torna così a mostrarsi dopo le foto rubate pubblicate ieri su un profilo Instagram, dove la nuova Classe S compare senza alcun tipo di camuffatura e mostra anche la plancia. Che si tratti di una fortunata coincidenza o di un’astuta mossa di marketing non lo sapremo mai. Quello che però sappiamo è che la nuova generazione della rivale di Audi A8 e BMW Serie 7 è praticamente pronta al debutto.

Un debutto atteso entro la fine del 2020, con commercializzazione a inizio 2021, per quella che sarà la Mercedes più tecnologica e lussuosa di sempre.

Normale o elettrificata, non elettrica

Lunga circa 5,15 metri, con la versione a passo lungo pronta a sfiorare quota 5,3 metri, la nuova Mercedes Classe S avrà classici motori benzina e diesel affiancati da moderne unità elettrificate con sistemi mild hybrid e plug-in. Più o meno piccoli propulsori elettrici ad aiutare motori endotermici a 6 o 8 cilindri (il destino del glorioso V12 è ancora in bilico) per ridurre consumi ed emissioni e dare un spunto in più in accelerazione. Ma mai destinati a stare da soli.

Come sta succedendo anche su altri modelli della Stella infatti le versioni elettriche saranno tutte raccolte all’interno della famiglia EQ. La nuova Mercedes Classe S quindi non sarà anche a emissioni zero, per questo ci sarà la Mercedes EQS, ammiraglia a batterie fortemente ispirata alla Vision EQS, concept vista allo scorso Salone di Francoforte.

Fotogallery: Mercedes Classe S 2020, il rendering