Nel frattempo la Casa statunitense ha trovato pista e pilota per provare a battere il record di auto più veloce del mondo

Pagare 1,5 milioni di euro per un’auto è un qualcosa che si può pensare di fare se l’auto in questione è firmata Bugatti, Koenigsegg, Pagani e da altre “firme” esotiche. Altre come la (forse) meno conosciuta SSC North America, Casa statunitense mamma della Tuatara, hypercar estrema che può toccare anche i quasi 2 milioni di euro se si spuntano tutte le caselle della lista degli optional.

Cifra da emiro per 1.750 CV e un look estremo sotto ogni punto di vista. Troppo? Forse si, tanto che la Casa statunitense starebbe pensando di lanciare una sportiva meno estrema. E meno costosa.

Entry level estrema

Parlare di versione “economica” sarebbe fuori luogo, anche perché secondo le dichiarazioni di Jerod Shelby, boss di SSC, raccolte da Top Gear la sorella minore della Tuatara avrà comunque prestazioni da vera supercar e uno stile simile a quello dell’hypercar da 1.750 CV. Non certo una sportiva sui generis quindi.

2020 SCC Tuatara
2020 SCC Tuatara

Ciò non toglie che il secondo modello della SSC sarà comunque più accessibile rispetto alla Tuatara, prima di tutto come produzione. Se la hypercar infatti verrà assemblata in appena 100 unità, la sua sorellina non avrà un numero ridottissimo di unità. “Una fetta molto più ampia della popolazione potrà acquistarla e godersela” ha dichiarato Shelby. Fetta di popolazione con conti in banca a più zeri.

Alla ricerca del record

Ma prima di avviare le linee di produzione in casa SSC hanno un obiettivo principale: portarsi a casa il record di auto di produzione più veloce del mondo. Ai colleghi di Top Gear infatti Jerod Shelby ha confessato di aver trovato luogo e pilota giusti per un tentativo di record.

L’asticella è a quota 490,484 km/h, folle velocità raggiunta dalla Bugatti Chiron Super Sport 300+, e la SSC Tuatara – che può contare su 150 CV in più rispetto alla rivale francese, punta ad alzare ulteriormente il limite. Una rincorsa al record che impegnate anche altre Case: da una parte la Hennessey Venom F5 mira a scrivere il proprio nome sul libro dei record, dall’altra la Koenigsegg ha già dichiarato che – in linea del tutto teorica – Jesko Absolut può raggiungere i 531 km/h.

Fonte: Top Gear

Fotogallery: SSC Tuatara