La cabina può essere trasferita su altri "aerei" per poter effettuare viaggi lunghi. Il tutto in modalità elettrica e autonoma

"Come ci si sposterà tra 50 anni?" È questa la domanda che si fatta Embraer, società brasiliana produttrice di aeromobili commerciali e militari, in occasione del suo cinquantesimo anno di attività. Stessa domanda che si era posta negli anni '60 all'arrivo, prima di collaborare fruttuosamente con BMW e Boeing.

Per trovare una risposta, gli ingegneri e i progettisti dell'azienda hanno presentato la Concept Pulse, un'auto volante per futuristici viaggi d'affari.

La cabina si sposta da una macchina all'altra

Come si vede nel video qui sotto, la Pulse eVTOL Concept è in grado di muoversi completamente in modalità elettrica e autonoma e, all'interno, ha molto spazio a disposizione per i passeggeri, un po' come un camper.

Per iniziare basta selezionare la destinazione, con la "macchina" che può guidare da sola verso l'aeroporto o verso qualsiasi altra destinazione. Nel primo caso non c'è nemmeno bisogno di scendere dal veicolo perché l'intera cabina può essere trasferita su un altro aeromobile e continuare il viaggio. All'atterraggio il procedimento è inverso, con la piattaforma - rimasta nel frattempo a ricaricarsi - pronta ad accogliere la cabina.

Fotogallery: Pulse eVTOL Concept, l’auto volante brasiliana