Dall'Italia alla Spagna, dalla Germania al Regno Unito, ecco dove sono e cosa fanno

C'è anche l'Italia tra i paesi d'Europa che hanno scelto le Hyundai elettriche per le proprie Forze dell'Ordine. Insieme a Paesi Bassi, Svizzera, Spagna, Germania e Regno Unito, il nostro paese ha contribuito ad aumentare la richiesta di SUV a zero emissioni, come la Kona Electric, e anche di auto a idrogeno come la Nexo.

In Italia sono in servizio due esemplari di Hyundai ix35 Fuel Cell, la prima generazione di veicoli a idrogeno del brand, arrivati fra il 2017 e il 2018 e attive in Trentino-Alto Adige. E se queste sono usate come auto di pattuglia, non manca l'alternativa per l'Autostrada del Brennero: la Nexo, ovvero lo step successivo rispetto alla ix35 Fuel Cell. Qui, invece, trovate l'elenco di tutte le auto dei Carabinieri in servizio.

Il resto dell'Europa

La Kona Electric non è in servizio in italia ma, grazie ai 100 kW di potenza, ai 400 km di autonomia e al prezzo contenuto, riscuote un grande successo nei Paesi europei: ad esempio, la Spagna la adopera a Valencia, il Regno Unito ne ha richieste altre nove e la Svizzera ne ha aggiunte addirittura 13 alla propria flotta nel 2019, in quanto unico modello a soddisfare i requisiti richiesti.

Ancora poco diffusa come auto di polizia è la IONIQ, che per il momento indossa la divisa solo in Spagna con la motorizzazione elettrica (esiste anche la versione ibrida plug-in).

Fotogallery: Le Forze di Polizia in Europa puntano sulla mobilità elettrica Hyundai

"L’apprezzamento dei veicoli a zero emissioni di Hyundai tra le forze di polizia in tutta Europa è una testimonianza della qualità e della versatilità di questi modelli" – ha commentato Andreas Christoph-Hofmann, Vice President Marketing & Product di Hyundai Europa. "Il fatto che i nostri veicoli eco-friendly siano in grado di rispondere alle loro esigenze, oltre a quelle dei cittadini, dimostra come i nostri prodotti possano aiutare a rendere le nostre strade più sicure e più pulite".