Questa l'iniziativa dell'azienda italiana per rilanciare il settore colpito dalla crisi. Ecco tutti i dettagli

Il settore del noleggio auto a breve termine è stato pesantemente colpito dal Coronavirus tanto da portare alcune aziende come Hertz al fallimento. Con la riapertura delle attività è giunto però il momento di ripartire con l'azienda italiana Locauto che ha messo a punto una strategia ad hoc per il rilancio.

Per venire incontro ai clienti infatti ha presentato due importati novità: l’introduzione di tariffe orarie per noleggi di 6 o 12 ore e l’eliminazione del deposito cauzionale per i clienti diretti.

Tante offerte per agevolare la ripresa del settore

Chi ha necessità di viaggiare e di spostarsi con un'auto per meno di 24 ore e magari chi, in questo periodo, non si fida a prendere mezzi di trasporto pubblici come auto in car sharing, treni e taxi, può contare quindi su una flotta di auto igienizzate per muoversi in città e non anche solo per poche ore, e il tutto a tariffe agevolate rispetto ad un tradizionale noleggio.

Tutti coloro che, inoltre, prenoteranno un'auto tramite il sito web o l'app ufficiale non dovranno versare alcun deposito cauzionale.

Raffaella Tavazza, Vice Presidente di Locauto, ha così commentato: “una scelta sicuramente distintiva nel nostro settore che l’azienda ha deciso di adottare per supportare concretamente i clienti in una fase molto delicata anche dal punto di vista economico, alleggerendo il peso che il deposito cauzionale comporta e che punta principalmente sul rapporto di fiducia e vicinanza instaurato con i nostri clienti. In attesa delle prossime scadenze relative alla riapertura della mobilità interna al Paese e di quella proveniente dall’estero, siamo fiduciosi che tutte le azioni introdotte da Locauto, potranno agevolare una ripresa graduale della mobilità da parte dei nostri attuali e futuri clienti, grazie a servizi di noleggio sicuri e personalizzati”.