Le due Case svedesi potrebbero dare vita a una nuova generazione di sportive o hypercar elettrificate

Una foto, mezza riga di commento e un hashtag: #KoenigseggXPolestar. Una comunicazione social in salsa minimal per Polestar e Koenigsegg, fresche fresche di comunicazione riguardante la loro futura collaborazione.

Una collaborazione tutta svedese della quale non esistono dettagli, se non le foto condivise sui rispettivi profili Instagram. Ma non mancano speculazioni e indizi. Ecco cosa potrebbe arrivare.

Nel segno dell’elettrificazione

Le immagini mostrano, da 2 angolazioni differenti, le Polestar Precept e la Koenigsegg Gemera, le ultime 2 creazioni delle Case. La prima è una berlina/coupé 4 porte 100% elettrica, portabandiera del futuro stilistico (e non solo) del brand, la seconda invece è una cosiddetta Mega GT (termine coniato dal fondatore Christian von Koenigsegg), vale a dire una coupé 4 posti con rivoluzionaria motorizzazione ibrida da 1.750 CV.

 

Due novità elettrificate molto diverse ma simili tra loro, utilizzate dalle Case per indicare la loro idea di futuro. Un futuro che quindi potrebbe veder nascere una nuova sportiva (o addirittura una hypercar) elettrica o ibrida, basata sui know how dei 2 brand. Una filante coupé? Un SUV (sarebbe la prima volta per Koenigsegg), una berlina sportiveggiante? Le ipotesi si sprecano e dovremo attendere ancora tanto per sapere cosa si nasconde dietro l’annuncio.

Polestar Precept concept

Piattaforma condivisa?

L’idea più probabile è però quella dell’intenzione di creare una nuova architettura per auto elettrificate, da utilizzare poi su differenti tipologie di carrozzerie con potenze più o meno esagerate. Polestar potrebbe concentrarsi su modelli più classici, sia come prestazioni sia come stile, lasciando a Koenigsegg il compito di trasportare il tutto nell’empireo delle hypercar.