Va ad affiancare in gamma la più potente da 300 CV. Si può scegliere solo in abbinamento alla trazione anteriore e al cambio automatico

DS amplia la gamma della DS 7 Crossback lanciando una variante meno potente dell'attuale E-Tense 4x4 plug-in hybrid da 300 CV.

Si chiama E-Tense 225 (numero da non confondere con la sigla che identifica la DS 7 solo a benzina ma sempre da 225 CV) e, sotto il cofano, abbina un 1.6 a benzina da 180 CV con un elettrico da 110 per una potenza complessiva di 225 CV e 360 Nm di coppia massima. Arriva sul mercato in abbinamento alla trazione anteriore (la 300 è integrale) e al cambio automatico a 8 marce EAT8.

55 km di autonomia in elettrico

Ad alimentare la componente elettrica un pacco batterie da 13,2 kWh di capacità che, sulla carta, assicurerebbe - sulla carta - fino a 55 km di autonomia in modalità EV calcolati secondo il ciclo di omologazione WLTP, con emissioni comprese tra i 31 e i 36 g/km di CO2 a seconda dell'allestimento e della configurazione della vettura.

DS 7 Crossback E-Tense

Il caricabatterie di bordo può sopportare fino a 7,4 kW di potenza e riesce a riempire le batterie dallo 0 al 100% in 1 ora e 45 minuti. Sono due i cavi di ricarica utilizzabili: c'è ovviamente la predisposizione per la quella domestica con presa Shuco e anche il cavo Mennekes tipo 2 per la ricarica da colonnina standard.

La dotazione di serie è completa

A livello di dotazioni, la DS 7 Crossback E-Tense 225 4x4 plug-in hybrid non si discosta da quelle della più potente 300. Il guidatore può scegliere tra diverse modalità di guida (Hybrid, Sport ed E-save) e non mancano fin dall'allestimento entry level i cerchi sono da 19" (optional quelli da 20") e gli assistenti alla guida di livello 2.

Anche le sospensioni Active Scan sono di serie e funzionano grazie ad un sistema di telecamere, sensori e accelerometri che analizzano il tipo di terreno e le condizioni per controllare lo smorzamento di ciascuna ruota in maniera indipendente.

Fotogallery: DS 7 Crossback E-Tense