Motori V12, V6 e quattro cilindri in linea per un totale di quattro prototipi mai visti che avrebbero fatto sognare tutti

Eccoci alla sesta puntata della nostra rubrica dedicata ai prototipi mai nati, Stranger Cars. Per la prima volta parliamo di un unico costruttore, Peugeot, che quanto a studi di design e tecnica su quattro ruote non teme confronti. 

Abbiamo preso in considerazione le più sportive della storia contemporanea, che si diversificano per layout tecnico, scelta di motori e molto altro. Cominciamo.

Le protagoniste

Si parte dal 2004, quando nasceva la Peugeot 907 Concept. Una coupé con motore V12 da 6,0 litri, nato dall'unione di due V6 3.0 L. Collocato in posizione anteriore centrale, la 907 è stata una specie di unicorno che non ha mai visto la produzione in 50 esemplari come pianificato ad un certo punto. Non riusciamo a smettere di immaginare le facce di Aston Martin, Ferrari e Bentley qualora si fossero ritrovate di fronte una competitor del genere.

prototipi peugeot

Proseguiamo con il prototipo che avrebbe ispirato l'ultima vera sportiva di Peugeot, la RCZ. Si tratta della Peugeot RC Concept, nata per testimoniare le potenzialità del motore 2.0 L benzina e diesel su un telaio con motore centrale posteriore, trazione posteriore e aerodinamica molto spinta. A noi ricorda una hypercar uscita di recente, guardatevi il video in apertura per avere gli indizi. 

prototipi peugeot

L'ultima è una mosca bianca e se proprio vogliamo con un'auto, per come la conosciamo noi, ha poco a che fare. Si tratta della Peugeot Silhouette un prototipo da pista con motre V6 aspirato da 300 CV nato per catalizzare l'attenzione sull'imminente 407. Secondo noi un'occasione sprecata per avviare un programma di corse clienti per privati a prezzi più accessibili rispetto a quelli offerti da altri marchi più blasonati

prototipi peugeot