5 miliardi di euro per avviare la produzione di EV a Martorell entro il 2025. Spinta al marchio sportivo per fare utile

Il ruolo all'interno del Gruppo Volkswagen, il futuro della produzione elettrica in Spagna e i piani di espansione della gamma e rafforzamento dei marchi. Questi i contenuti della conferenza stampa di stamattina, in cui Seat ha confermato l'intenzione di affrancarsi sempre di più dalla vecchia etichetta di azienda "minore" nell'universo Volkswagen.

Lo fa forte di un successo globale che negli ultimi 3 anni ha fatto registrare la maggior crescita assoluta tra i costruttori di auto, consolidandone anche il ruolo di miglior marchio d'accesso al Gruppo Volkswagen, capace di portare da solo il 54% dei nuovi clienti.

Investimenti per l'elettrico

L'obiettivo principale è elettrificare la Spagna, non soltanto dal punto di vista della mobilità ma anche da quello produttivo, che Seat intende portare avanti collaborando anche con le istituzioni, rivendicando il ruolo di primo attore dell'industria automotive nazionale. Un percorso che andrà portato avanti con l'aiuto del governo e delle istituzioni favorendo lo sviluppo di infrastrutture e diffondendo la mobilità alternativa.

Fotogallery: Seat presenta il suo futuro, sempre più elettrificato

Da parte sua però, l'azienda ha annunciato un investimento di ben 5 miliardi di euro tra il 2020 e il 2025 in ricerca, sviluppo e adeguamento degli stabilimenti di Martorell e Barcellona e della terza fabbrica Seat Components, per poter avviare dal 2025 la produzione di veicoli 100% elettrici.

Un piano iniziato con l'inaugurazione del Seat:CODE (Center of Digital Excellence), un centro per lo sviluppo di software aperto nel centro di Barcellona, che impiegherà a regime 150 persone e fornirà servizi e tecnologie anche al resto del Gruppo.

L'importanza dei marchi

Il programma è impegnativo anche a livello economico e va sostenuto con una strategia di prodotto che garantisca la giusta redditività in questi anni delicati. Ed è qui che entrano in gioco i nuovi marchi creati da Seat, quello per la micromobilità Seat Mo, presentato poche settimane fa con il compito di diffondere e rafforzare l'immagine green di Seat anche oltre le quattro ruote, e soprattutto Cupra, al quale è invece affidato il compito di ampliare il mercato e aumentare i profitti.

2021 Cupra Ateca lifting


Il marchio sportivo, che dal 2021 sarà registrato come una vera e propria casa costruttrice indipendente (ad oggi anche i modelli venduti e marchiati come Cupra a libretto sono ancora "intestati" a Seat), si posiziona infatti in una fascia di mercato a metà strada tra quella più popolare in cui si muove Seat e quella cosiddetta "premium", offrendo prodotti di immagine e prezzo maggiore e dunque marginalità più ampia.

Il reveal di el-Born e le altre novità

Per i motivi sopra citati, in occasione della conferenza i vertici di Seat hanno annunciato che la sportiva elettrica el-Born, presentata in veste di concept lo scorso anno, sarà introdotta sul mercato con il marchio Cupra, diventandone il primo modello elettrico (dunque, anticipando nei piani l'altra concept, il SUV Tavascan).

Fotogallery: Cupra el-Born

La el-Born, il cui lancio è previsto per il 2021, sarà prodotta a Zwichau, in Germania, sulla piattaforma MEB del gruppo, e offerta con una batteria al litio da 82 kWh nominali (77 kWh effettivi) che promette 500 km di autonomia e un sistema di ricarica veloce che consente di accumulare energia per 260 km in appena 30 minuti, ma anche la dovuta attenzione al divertimento di guida, con sospensioni a controllo elettronico DCC e Driving Profile.

Nuova Seat Leon Sportstourer
Cupra Formentor

Cupra El Born sarà la principale novità del 2021, ma non certo l'unica in programma da qui alla fine dell'anno incorso: nel secondo semestre 2020 sono infatti attese le varianti ibride plug-in di Seat Leon e Tarraco, aggiornamenti per Ateca e soprattutto la nuovissima Cupra Fomentor, primo modello espressamente progettato per il neonato marchio sportivo e, grazie a un accordo siglato in questi giorni, prossima auto ufficiale della squadra di calcio dell'FC Barcellona.