Alcuni dettagli suggeriscono che la nuova hypercar prende spunto dalla Pur Sport e dalla Super Sport 300+

Non è raro che Bugatti ci delizi con nuove modifiche applicate alle proprie auto, dalle speciali combinazioni di colori, fino all'aggiunta di vari componenti per migliorare le performance.

E queste foto spia ci suggeriscono che il marchio sta sviluppando una nuova versione aggiornata della Chiron, ma la sua identità rimane per ora un mistero.

Un mix di elementi della famiglia Chiron

Questa Chiron si presenta con un frontale molto simile a quello della Super Sport 300+. Sembra però che le prese d'aria nella fascia anteriore dell'auto siano state maggiorate, e che le linee esterne abbiano dei bordi più spigolosi.

Anche la serie di fori sulla parte superiore dei parafanghi sembra prendere ispirazione dalla variante Super Sport.

Fotogallery: Bugatti Chiron, le foto spia di una probabile nuova versione

Nella parte posteriore, ci sono invece elementi riconducibili alla Chiron Pur Sport, come ad esempio i due enormi scarichi a forma ovale. A differenza della Pur Sport però, i terminali su questo misterioso modello sembrano essere completamente "nudi", privi delle coperture in titanio stampate in 3D presenti invece sul modello precedente.

Da queste foto, inoltre, pare di intuire che il layout della carrozzeria sia leggermente più arrotondato rispetto a quello alle sorelle Pur Sport e Super Sport.

Anche l'alettone fisso, caratteristica della Pur Sport, qui non c'è: le foto spia infatti mostrano un'ala attiva in grado di estendersi e poi nascondersi di nuovo, integrandosi nel retro dell'hypercar.

Evoluzione in arrivo

Gira voce che Bugatti stia lavorando ad una versione roadster della Chiron in edizione limitatissima, ma, dal momento che queste foto mostrano un tetto rigido fisso, siamo abbastanza sicuri che non si tratti della chiacchierata cabrio. Forse è in arrivo un modello ancora più sportivo della stessa Pur Sport.

Non ci sono informazioni precise nemmeno su quando questa nuova variante della Chiron potrebbe debuttare. Dando uno sguardo al calendario degli eventi di quest'anno, però, ci aspettiamo con molta probabilità una premiere online, viste le tante cancellazioni di Saloni fisici dovuta alla pandemia di COVID-19.