Come Charger e Challenger, presto anche la Wrangler potrebbe montare un V8

Pochi giorni fa Jeep ha pubblicato sui propri canali social una foto del cofano di una Wrangler caratterizzata da  una grande presa d’aria e il numero 392 in bella vista. Un'immagine che ha scaldato gli animi degli appassionati delle 7 feritorie.

Il post in questiine infatti anticipa l'arrivo del possente V8 Hemi sul fuoristrada statunitense, dopo essere recentemente comparso anche sotto al cofano della Dodge Durango Hellcat e in procinto di muovere anche il mastodontico RAM Rebel TRX.

Il sogno proibito degli appassionati

Così la Wrangler, nata e cresciuta come fuoristrada e diventata col tempo oggetto di culto da parte degli appassionati, alcuni dei quali disposti ad esagerare oltre ogni dire (negli USA si può) personalizzandola esteticamente e - soprattutto - meccanicamente.

 

Modifiche che hanno come protagonista proprio il V8 made in USA, spesso sistemato al posto dei normali motori 4 o 6 cilindri. Ora il sogno di molti appassionati, ovvero quello di poter entrare in concessionaria e ordinare una Wrangler con l'HEMI di serie, senza dover poi rivolgersi ad officine per lo swapping, sta per diventare realtà.

Stesso motore di Charger e Challenger?

Il V8 HEMI 392 a cui fa riferimento il post di Jeep su Facebook è montato da diversi modelli Dodge, tra cui Charger Scat Pack e Challenger Scat Pack, solo per citarne alcuni.

Un'unità di 6,4 litri che sulla Charger, ad esempio, produce 485 CV e 644 Nm di coppia. Numeri che fanno impallidire ogni Jeep di serie mai esistita. Il 392 Hemi, abbinato ad una trasmissione automatica a 8 rapporti (o manuale a 6), è in grado di lanciare la Charger da 0 a 100 Km/h in soli 4,5 secondi. Chissà come si comporterà sul mitico fuoristrada Jeep.

Ah, se già non state nella pelle, abbiamo una brutta notizia per voi: con ogni probabilità la Jeep Wrangler col V8 sarà disponibile unicamente negli Stati Uniti.

La sfida al Bronco

In passato da Jeep avevano confermato che sotto al cofano di una Wrangler era possibile montare un motore Hemi V8 - come dimostrato più volte dagli appassionati - ma aveva evitato di farlo lei stessa. Il motivo? La sicurezza: la Wrangler alimentata dal V8 Hemi infatti non avrebbe mai passato i severi crash-test. Problema al quale Jeep sembra aver ora trovato una soluzione.

Questo annuncio arriva proprio prima del debutto della rivale della Wrangler, la Ford Bronco, con l’obiettivo sicuramente di puntare l’attenzione sulla novità di casa Jeep.

Alla richiesta di maggiori dettagli da parte dei followers, i rappresentanti della Jeep hanno risposto con un "no comment" che lascia quindi ancora spazio a supposizioni di ogni tipo.