Lo storico traguardo celebrato con l'arrivo di un nuovo diesel 6 cilindri

Jaguar Land Rover conta oggi oltre un milione e mezzo i motori della famiglia Ingenium prodotti presso l'Engine Manufacturing Centre di Wolverhampton, in Inghilterra.

Una gamma di propulsori benzina, diesel ed ibridi, modulari, scalabili e versatili pensati per ottimizzare e ridurre consumi ed emissioni. Da oggi entra nella famiglia anche un nuovo motore diesel 6 cilindri Ingenium.

Il nuovo arrivato a 6 cilindri

Si tratta di un motore diesel in alluminio a 6 cilindri (a differenza del preesistente presentato lo scorso anno che ne ha 4) in linea, con tecnologia mild hybrid (MHEV), montato ora sulle nuove Range Rover e Range Rover Sport.
La Casa lo definisce un motore tanto performante quanto progressivo ed efficiente, in grado di conservare le prestazioni e le capacità in off-road che i clienti si aspettano dai veicoli del brand.

Fotogallery: Jaguar Land Rover celebra 1,5 milioni di motori Ingenium

Il nuovo nato della famiglia Ingenium ha in comune con il fratello maggiore a 4 cilindri, una coppia più elevata (come del resto tutti i propulsori della gamma Ingenium), la testata, il monoblocco e lo stesso albero motore, oltre che alle stazioni di produzione e all'area di assemblaggio e di test del motore completo.

Futuro elettrificato e non solo

La scelta di Jaguar Land Rover di puntare sul nuovo propulsore si rifà all'impegno per un futuro dichiaratamente più "eco-friendly". Non a caso il programma "Destinazione Zero" di Jaguar Land Rover ha come obiettivo principale la riduzione delle emissioni e la salvaguardia dell'ambiente.

Fotogallery: Jaguar I-Pace 2021

Per far ciò negli stabilimenti britannici si lavora per migliorare le attuali tecnologie Ingenium, ma anche per incrementare l'elettrificazione della propria gamma. E non è finita qui. La Casa costruttrice sperimenterà a breve anche un concept con celle a idrogeno. Staremo a vedere.