Parliamo di design, soluzioni meccaniche, motori e curiosità. Peccato che non sia prevista la commercializzazione in Europa

È stata presentata da poche settimane e già non si parla d'altro.

La Ford Bronco di nuova generazione ha fatto scalpore, sia per il suo design moderno che, però, mantiene inalterate le linee iconiche del passato sia per la meccanica da fuoristrada duro e puro con il telaio a longheroni che non ha lasciato il posto a soluzioni più raffinate.

Tutto quello che c'è da sapere

La prima Bronco arriva nelle concessionarie americane nel 1966 rimanendoci per trent'anni, fino al 1996, quando sparisce dalla circolazione. E ora eccola di nuovo: che sia una Bronco lo si capisce a prima vista nonostante forme e proporzioni ricordino quelle dei concept che si vedono ai Saloni.

E poi, non nasconde le sue spiccatissime doti fuoristradistiche con gli sbalzi ridotti della carrozzeria e soluzioni meccaniche da prima della classe. Questo però nella sua versione più estrema perché, per chi volesse qualcosa in meno, arriverà anche in carrozzeria Sport, più sobria e civile.

Di questo, di tutte le curiosità e dei motori (tutti benzina, un quattro cilindri e un più potente V6) - senza dimenticare tutte le specifiche - ne parliamo nel video che trovate qui sopra in copertina. Che cosa ne pensate? Siete più da Bronco o da Jeep Wrangler? Fatecelo sapere nei commenti!

Fotogallery: Ford Bronco (2021)